Marko: “Perez grande uomo squadra”

Marko: “Perez grande uomo squadra”

10 Giugno 2021 1 Di Daniele Donzelli

Marko si è espresso su diversi temi dopo il GP di Baku, tra cui le prestazioni di Perez.

Il consulente della Red Bull ha rilasciato un’intervista ad Auto Motor und Sport, in cui esprime il suo pensiero riguardo al messicano.

Sergio ha rispettato letteralmente le sue previsioni: si era fissato l’obiettivo di capire la propria vettura entro 5 gare, e alla sesta è arrivata addirittura la vittoria.

Anche l’austriaco è convinto della competitività del suo pilota, soprattutto sul passo gara, indipendentemente dal risultato raggiunto domenica:

A prescindere dalla vittoria, Checo come passo gara è molto forte, talvolta è anche più veloce di Max. Si è inoltre integrato molto bene nel team, è un grande uomo squadra“.

Complimenti che fanno sicuramente bene a Perez, che punta a essere confermato per la prossima stagione, cosa non semplice visto che la pressione su di lui è elevata.

Red Bull, Marko: “Perez è un ottimo team player”

Monaco

Ci si aspettava forse qualcosa in più da Sergio in queste prime gare, ma gli ultimi due weekend sono stati una grande risposta alle critiche.

Helmut ha speso buone parole sulla gara di Monaco di Checo, sottolineando la bontà del suo passo gara:

Nel Principato, una volta che ha avuto aria pulita, Checo ha fatto giri allo stesso livello se non superiori a quelli di Verstappen. È grazie a questo passo che ha potuto compiere l’overcut.

2021 Monaco Grand Prix FP1 report and highlights: Perez, Sainz and  Verstappen lead the opening practice session in Monaco | Formula 1®

Baku

Poi è arrivata la pista di Baku, in cui Perez ha sempre disputato buone gare, anche in passato.

Sin dal venerdì Sergio ha fatto vedere di trovarsi a suo agio, mettendo in mostra un passo gara all’altezza di quello di Hamilton e Verstappen, cosa che si è effettivamente verificata la domenica.

Perez, che scattava dalla sesta piazza, è riuscito a rimontare fino alla seconda, grazie a degli ottimi primi giri e ad un pit stop troppo lento di Hamilton, andando a completare una provvisoria doppietta Red Bull.

Ma è la parte finale del gran premio a regalare colpi di scena: una foratura alla posteriore sinistra ha costretto Verstappen al ritiro, consegnando la leadership del GP al messicano.

Ma la direzione gara decide di far ripartire la gara per gli ultimi 2 giri.

Hamilton ha un’occasione, che sfuma a causa del bottone magico, per prendere la testa della corsa, visto il pattinamento di Sergio allo spegnimento dei semafori.

Pattinamento che, con il senno di poi, è stata la salvezza per Perez, come ricorda Marko:

Grazie al cielo Checo ha avuto un pattinamento in ripartenza. Se fosse partito meglio, Hamilton lo avrebbe centrato in pieno e lo avrebbe messo fuori dalla gara.

F1, Gp Azerbaijan (gara): A Baku vince Perez! Verstappen out e Mercedes  fuori dai punti!

Marko ha concluso, come al solito, lanciando un frecciatina, questa volta a Lawrence Stroll: l’austriaco ha infatti affermato che probabilmente il canadese non gradirà il fatto che Vettel sia il numero uno dell’Aston Martin.

+ posts