Le pagelle di Silverstone: Leclerc c’è, Bottas fa il compitino..

Le pagelle di Silverstone: Leclerc c’è, Bottas fa il compitino..

20 Luglio 2021 1 Di Nicola Cobucci

Tempo di voti per i protagonisti del Gran Premio di Gran Bretagna. A vincere è Lewis Hamilton davanti a Charles Leclerc e Valtteri Bottas.

Lewis Hamilton 8: Per l’aggressività e la determinazione meriterebbe voto pieno, ma l’errore è grave e sicuramente pesa. Bravo a mantenere la calma dopo la ripartenza, gestiste nella prima parte di gara e attacca sulle hard, dove si mostra ancora una volta un vero e proprio martello. Il campionato è di nuovo riaperto.

2021 British Grand Prix race report & highlights: Hamilton overcomes  first-lap collision with Verstappen to hunt down Leclerc for 8th British GP  win | Formula 1®

Charles Leclerc 9,5: Il pilota monegasco è impeccabile. Un martello sulle medie, dove resiste anche ad alcuni grattacapi creati dal motore della sua SF21. Mezzo punto in meno per la piccola sbavatura che arriva nel momento in cui viene sopravanzato da Hamilton. Probabilmente il risultato finale non sarebbe comunque cambiato.

Valtteri Bottas 6: Si limita a fare il compitino, sfruttando le peripezie di Norris. Perde la posizione su Leclerc al via e non contento ne perde un’altra da Norris nella seconda partenza. Da uomo squadra, lascia strada a Hamilton nella rincorsa su Leclerc. Porta a casa punti importanti per il team, nella speranza che Toto gli possa offrire un rinnovo che – ad oggi – sembra pura utopia.

Lando Norris 8: Ancora un’ottima prestazione per il pilota di casa, che non sfigura davanti al suo pubblico. Come la Ferrari, la sua McLaren si comporta meglio con le coperture più soffici. Il problema ai box gli toglie la possibilità di lottare per il podio con Bottas. Ennesima Top-5 e conferma della terza piazza nel mondiale.

F1 | McLaren, quarto posto per Norris a Silverstone: “Abbiamo una grande  macchina”

Daniel Ricciardo 7: Meglio, s’inizia ad intravedere uno spiraglio di luce in fondo al tunnel. Riesce a tenere Sainz alle spalle, importante soprattutto per il campionato costruttori. Bella la difesa su Alonso al via, la Formula 1 ha bisogno anche del pilota australiano.

Carlos Sainz 7: Per come si era messa sabato, il risultato finale ci può anche stare. Resta il rimpianto per quel pit stop lento che lo ricaccia alle spalle di Ricciardo. Difficile superare una McLaren, probabilmente la vettura più difficile da attaccare. Tutto sommato è buona la sua prova.

Fernando Alonso 8: Tra i migliori del weekend, uno dei pochi ad aver tratto beneficio dalla Sprint Qualifying. Il pilota asturiano, dopo un inizio difficile, sta prendendo sempre più confidenza con la sua A521. Si conferma ancora una volta come il Re delle partenze.

F1 | Alpine, Alonso: “Silverstone speciale, saremo competitivi”

Lance Stroll 7,5: Recupera sei posizioni in gara, si mette Ocon alle spalle e tiene a galla l’Aston Martin in una domenica in cui Vettel affonda. Se Russell è Mr. Saturday, lui è sicuramente Mr. Sunday.

Esteban Ocon 6,5: Meglio rispetto alle ultime uscite, non arriva distante dal suo compagno di squadra e porta a casa due punti importanti per il morale.

Yuki Tsunoda 6,5: Sfrutta gli errori degli altri per portare a casa un punticino. In crescita.

Yuki Tsunoda, AlphaTauri, Silverstone, 2021 · RaceFans

Pierre Gasly 6: Molto sfortunato nel finale, quando è costretto a lasciare la zona punti a causa di una foratura.

George Russell 7: In qualifica continua a regalare spettacolo. In gara non riesce a fare particolarmente la differenza su Latifi. In Ungheria potrebbe avere una grande chance.

Sorriso Russell a Silverstone, piccola rivincita dopo Italia-Inghilterra:  "oggi un'italiana l'ho battuta"

Antonio Giovinazzi 6: Weekend abbastanza normale per il pilota di Martina Franca.

Nicholas Latifi 6: Si mette dietro le due Haas, Perez e Raikkonen. Nulla di speciale, ma tiene il ritmo del compagno in gara.

Kimi Raikkonen 7: Lotta come un leone, prova a resistere su un Perez nettamente più veloce ma finisce male. Aggressivo in gara, aggressivo nei team radio. Ma soprattutto, ancora vivo. Ancora pimpante. Non sembra che abbia voglia di smettere.

F1 | Alfa Romeo, Raikkonen fuori in Q1 a Silverstone: “Non potevo fare di  più”

Sergio Perez 3: Weekend da dimenticare in fretta.

Sebastian Vettel 4: Brutto passo indietro per il pilota tedesco, autore di un errore quando si trovava nei piani alti della classifica.

+ posts