Le Pagelle del Gran Premio d’Italia: Ricciardo dei tempi d’oro, Bottas c’è!

Le Pagelle del Gran Premio d’Italia: Ricciardo dei tempi d’oro, Bottas c’è!

13 Settembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

I protagonisti

Daniel Ricciardo 10: Il suo weekend da sogno parte il sabato, con una partenza spettacolare. Non contento, riesce a far meglio alla domenica, bruciando Verstappen al via. In quello stacco di frizione c’è tanta rabbia e voglia di rivalsa. Ce l’aspettavamo un po’ tutti. Il resto è normale amministrazione: è pur sempre Daniel Ricciardo.

Immagine

Lando Norris 8: È una seconda posizione che sicuramente vale tanto ed essere felici è il minimo. Ma a mente fredda, quando l’adrenalina scenderà, si accorgerà di aver buttato un’occasione importante di vittoria. Era davanti a Daniel in qualifica, è stato davanti a Daniel per tutto l’anno e nel momento più importante gli arriva dietro. La vittoria arriverà in futuro, ne siamo certi. Ma non è questo il giorno.

Valtteri Bottas 9: A Monza le McLaren potevi superarle solo tagliando la prima variante tirando dritto. Dopo Ricciardo è il vero pilota del weekend. Da venerdì è sempre il più veloce, solo un piccolo problema alla Power Unit sabato mattina lo penalizza e lo obbliga a cambiare Power Unit e prendere penalità. Bravo nei sorpassi, bravo in generale. Punti importanti per i costruttori.

Charles Leclerc 8,5: Cosa gli volete dire. Con 20 cv in meno riesce comunque a tenere il passo dei primi, nonostante un circuito in cui avere un buon motore non è importante, ma l’unica cosa che conta. Gara solida da parte sua.

Immagine

Sergio Perez 7: La mossa di non restituire la posizione non te l’aspetti da un pilota della sua esperienza. Ennesimo weekend in cui viene sacrificato dalla Red Bull agli ordini di Max. Ci mette anche del suo, attualmente sembra distante anni luce dal pilota olandese.

Carlos Sainz 6,5: Mezzo voto in meno per il botto delle FP2. L’avvio di gara è condizionato sicuramente dall’incidente, infatti sul finale è vicino a Leclerc sul passo. Perde la quinta posizione a favore di Perez. Non il suo miglior weekend, mettiamola così.

Gli altri in breve

Lance Stroll 7: Il risultato finale farebbe pensare ad un voto più alto. E sarebbe anche così, non fosse che all’avvio decide di distruggere la gara del suo compagno di squadra con delle manovre prive di senso compiuto. Un altro pilota particolarmente arrabbiato con lui è Alonso. Si è fatto molti amici durante il weekend italiano..

Fernando Alonso 7: Weekend senza infamia né lode, si porta qualche punto a casa. Se si toglie la farsa belga, è l’ottava volta consecutiva che conclude in Top-10. Solido.

George Russell 7,5: Conclude a punti e addirittura non fa più notizia. Altro grande weekend da parte sua.

Esteban Ocon 6: Dietro ad Alonso, ma comunque in zona punti. Modesto.

Nicholas Latifi 6,5: In crescita, conduce un’ottima prima parte di gara nella zona punti. La Williams ha un pilota solido tra le mani da cui ripartire per il post Russell.

Sebastian Vettel 5: La sua gara si complica dopo il via e poco può.

Antonio Giovinazzi 4: Dopo una grande qualifica, un brutto errore che potrebbe mettere la parola fine sulla corsa all’ultimo sedile disponibile in Formula 1.

+ posts