Marko: “Abbiamo bisogno di Gasly in AlphaTauri”

Marko: “Abbiamo bisogno di Gasly in AlphaTauri”

16 Settembre 2021 0 Di Daniele Donzelli

Il francese ha espresso il suo disappunto nei confronti di Marko per la mancata promozione.

Come ben si sa, i rapporti tra Marko e Gasly non sono dei migliori.

Helmut ha puntato forte sul francese in passato, offrendogli un sedile in Toro Rosso dalla Malesia 2017, e confermandolo per la stagione successiva al posto di Daniil Kvyat.

Pierre inizia molto bene la sua prima stagione a tempo pieno in F1, conquistando un grandissimo quarto posto nel GP del Barhein 2018.

Il giovane francese dà continuità alle sue prestazioni, tanto che a metà campionato, dopo il GP del Belgio, si ritrova a quota 28 punti, contro i due del compagno Brendon Hartley.

A quel punto, come da tradizione per Red Bull, Marko decide di promuovere Gasly nel suo team per la stagione 2019, nonostante sia ancora molto giovane, al fianco di Max Verstappen.

Ma la nuova avventura non ha un risvolto positivo.

Appesantito dalla pressione, Pierre non riesce mai a essere vicino a Verstappen, né in qualifica né in gara.

A metà stagione i punti sono solo 63, con un quarto posto come miglior risultato.

L’aria intorno a lui si fa sempre più pesante durante la pausa estiva.

La squadra austriaca è nota per come tratta i suoi piloti, che spesso vengono bruciati senza che gli sia dato il tempo necessario.

E anche in questo caso non si smentisce, a partire da Spa 2019, dopo sole 12 gare, arriva lo scambio tra Gasly e Albon.

È proprio da questo momento che il rapporto tra il francese e Helmut si deteriora.

Perché, ovviamente, questa retrocessione anticipata Pierre non l’ha mai gradita, anche se l’ha accettata, e soprattutto l’ha superata.

Gran Premio di Monza: vince il "milanese" Pierre Gasly - Tiscali Motori

In questa stagione sembrava potersi aprire uno spiraglio per un eventuale ritorno, viste le sue grandi prestazioni e quelle non brillantissime di Perez.

Ma, ancora una volta, Helmut ha preferito lasciarlo in AlphaTauri, e il francese è tornato sulla mancata promozione.

“Ci sono alcune cose che proprio non si capiscono – ha dichiarato ai microfoni di Canal+ – sto disputando la migliore stagione che un pilota abbia mai avuto tra Toro Rosso e AlphaTauri da quando loro hanno iniziato in Formula 1 15 anni fa”.

Nonostante ciò, il francese è deciso a non darsi per vinto, affermando che “Le cose stanno così. Queste cose non sono nelle mie mani”.

La risposta di Marko è arrivata immediatamente, stavolta ai microfoni di ORF:

“Abbiamo bisogno di lui in AlphaTauri, lì stiamo lottando per la quinta posizione nel campionato costruttori“.

Sembra sempre più lontanta, quindi, la possibilità di rivedere Gasly in Red Bull, nonostante abbia dimostrato di essere uno dei migliori piloti in circolazione.

Gasly faccia a faccia con Marko
+ posts