Alonso e il “buco nel regolamento” della via di fuga di Curva 2

Alonso e il “buco nel regolamento” della via di fuga di Curva 2

27 Settembre 2021 2 Di Alessio Donzelli

Fernando Alonso ha sfruttato a proprio favore la via di fuga di Curva 2 alla partenza del Gran Premio russo. Lo spagnolo ha sopravanzato Ricciardo ed Hamilton “evitando” la staccata e dirigendosi velocemente verso i blocchi di polistirolo.

A Sochi, nel caso in cui qualcuno sia costretto a tagliare la Curva 2, bisogna fare lo “slalom” tra i blocchi di polistirolo posti alla fine della via di fuga. Per rallentare ulteriormente i piloti, sono presenti dei dissuasori all’interno del cordolo. Eventuali posizioni guadagnate con questa manovra vanno tempestivamente restituite. Eppure Alonso è riuscito, con grande furbizia, a trarre vantaggio da questo taglio.

La manovra di Fernando

Prima della staccata di Curva 2, Alonso è 7°, si trova all’esterno, mentre all’interno ci sono Ricciardo ed Hamilton. Lo spagnolo a questo punto mette in atto la sua strategia, già studiata e provata. Rallenta molto meno rispetto agli avversari e si avvia verso la via di fuga, evitando i dissuasori. Dopo lo “slalom” si trova in terza posizione. Lascia passare, come stabilito dal regolamento, Russell e Stroll, ma non Ricciardo ed Hamilton. Questo perché, al momento del taglio, avendo minimizzato la frenata, era già davanti ai 2. Per questo Fernando non è stato penalizzato: ha restituito tutte le posizioni guadagnate. QUI il video onboard della manovra.

F1 | Alpine, Alonso soddisfatto ma predica calma: “Aspettiamo domani prima  di tirare le somme”

“Nei primi due giri di ogni gara, se ci sono aree come quella, i piloti devono tornare dietro ai piloti che gli stavano davanti, cosa che Fernando ha fatto. Molto velocemente.” ha infatti spiegato Michael Masi a racefans.net.

Per le prime curve in cui accade questo, o la squadra dice automaticamente al proprio pilota di ritornare nella posizione precedente, o io dico loro di restituire la posizioni. Abbiamo guardato tutti e quattro quelli che sono usciti oggi e tutti e quattro hanno fatto esattamente così. ha continuato.

Fernando ha esplorato una “zona grigia” del regolamento, con una manovra che, però, con le regole attuali non è penalizzabile. Queste andrebbero riviste, al fine di sanzionare chi utilizza volontariamente vie di fuga di questo tipo. In un caso così evidente, infatti, i commissari dovrebbero poter intervenire, penalizzando il pilota coinvolto.

F1, Alonso al GP di Russia: 'Lontani dal podio, concentriamoci su obiettivi  realistici' | Sky Sport
+ posts