Perché Norris non è stato penalizzato per aver tagliato l’ingresso ai box?

Perché Norris non è stato penalizzato per aver tagliato l’ingresso ai box?

27 Settembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Lando Norris ha conservato il settimo posto nel Gran Premio di Russia dopo aver ricevuto solo una reprimenda per aver tagliato l’ingresso ai box durante le fasi finali di gara.

Lando Norris si stava avvicinando alla prima vittoria del Gran Premio dopo aver controllato gran parte della gara, prima che la pioggia scombussolasse i suoi piani.

Norris ha scelto di rimanere fuori con le slick mentre la maggior parte degli altri piloti è entrata per montare le intermedie. Una decisione che gli si è ritorta contro quando la pioggia è diventata più intensa.

Il pilota della McLaren è stato finalmente in grado di rientrare ai box alla fine del giro 51 – due giri più tardi di Lewis Hamilton – ma è stato mostrato mentre tagliava la linea della corsia dei box.

Gli steward hanno notato l’incidente e hanno confermato che avrebbero indagato dopo la gara, convocando Norris alle 17.45 a Sochi.

Lando Norris ha conservato il settimo posto nel Gran Premio di Russia dopo aver ricevuto solo una reprimenda per aver tagliato l'ingresso..

Tagliare la linea bianca all’ingresso dei box in genere garantisce una penalità di cinque secondi, come si è visto in Austria all’inizio di quest’anno con Yuki Tsunoda.

Ma gli steward hanno solo deciso di dare una reprimenda a Norris per l’incidente, spiegando che aveva rallentato considerevolmente il suo ritmo per cercare di rientrare ai box, e che tagliare la linea non era intenzionale.

“I commissari hanno tenuto conto che nel giro precedente il pilota della vettura 4 era passato attraverso la curva 17 (adiacente all’ingresso ai box) ad una velocità relativamente elevata, senza perdere il controllo”, si legge nel bollettino dei commissari.

“Durante il giro successivo, le condizioni sono peggiorate rapidamente e sono variate in diverse parti del circuito. Il pilota ha rallentato considerevolmente all’ingresso ai box, con una velocità pari a circa la metà della sua normale velocità di ingresso ai box, ma ha comunque perso il controllo ed è scivolato lungo la area verniciata tra l’ingresso ai box e la pista.”

“Sebbene ovviamente il pilota abbia scelto di rimanere in pista con gomme slick a mescola dura quando altri hanno scelto di passare alle Intermedie, e quindi ha cercato di guadagnare un vantaggio nel mantenere la sua posizione di gara, non riteniamo che l’attraversamento della zona verniciata sia stato intenzionale o prevedibile nelle circostanze.”

Reprimenda quindi, ma Norris si tiene la sua settima posizione finale.

+ posts