Tsunoda ammette: “Voglio che Max vinca il mondiale, ecco perché ho tenuto Lewis dietro.”

Tsunoda ammette: “Voglio che Max vinca il mondiale, ecco perché ho tenuto Lewis dietro.”

11 Ottobre 2021 1 Di Nicola Cobucci

Yuki Tsunoda afferma di aver cercato di mantenere Lewis Hamilton alle sue spalle il più a lungo possibile nelle fasi iniziali del Gran Premio di Turchia.

Yuki Tsunoda  ha ammesso – come prevedibile –  di preferire Max Verstappen come campione del mondo alla fine della stagione. Il pilota giapponese ha tenuto dietro Hamilton, cercando di preservare le gomme, fino all’ottavo giro di gara.

Nelle dichiarazioni raccolte da RaceFans.net, Tsunoda ha affermato:  “Voglio che Max vinca, è l’ultimo anno di Honda. Ho cercato di trattenere Lewis alle spalle il più possibile, non so quanti giri. Stavo cercando di risparmiare di più, ma non ci sono riuscito.”

Dopo aver superato Tsunoda, Hamilton ha superato molto più rapidamente Lance Stroll, Lando Norris e Pierre Gasly. Ma nonostante abbia tenuto a bada la Mercedes più a lungo dei suoi rivali, Tsunoda ha detto “otto giri, non bastano”.

Yuki Tsunoda afferma di aver cercato di mantenere Lewis Hamilton alle sue spalle il più a lungo possibile nelle fasi iniziali del Gran Premio di Turchia.
Tsunoda ed Hamilton nelle fasi iniziali di gara

Ha ammesso di aver tolto troppa vita alle sue gomme in quella fase della gara e ne ha sofferto in seguito. “Ho usato troppe gomme all’inizio della battaglia con Hamilton”, ha detto. “Dopo è stato davvero difficile tenere il passo. Poco dopo ho fatto un testacoda e ho provato ad andare più veloce. Anche gli specchi, non riuscivo a vedere nulla a causa, credo, della polvere. Non riuscivo a vedere, pensavo ci fosse una macchina proprio dietro di me, quindi ho dovuto spingere e mi sono girato.”

“Il testacoda ha rovinato tutta la mia gara, quindi è un peccato. Oggi era possibile fare punti, quindi è solo un peccato.”

Dopo essere entrato in Q3 per la prima volta dal Gran Premio d’Austria, Tsunoda si è detto deluso di non aver portato punti a casa per AlphaTauri.

“Speravo davvero di segnare punti. Stiamo lottando anche nel campionato costruttori per la quinta posizione ed era una buona opportunità per ottenere punti importanti rispetto ad Alpine. Mi dispiace solo per la squadra.”

+ posts