Alonso: “Con un’auto competitiva lotterei per il titolo”

Alonso: “Con un’auto competitiva lotterei per il titolo”

16 Ottobre 2021 0 Di Ivan Mancini

L’asturiano crede che, se avesse guidato una Mercedes o una Red Bull in questa stagione, avrebbe lottato per un terzo Campionato del Mondo.
 

Quando Alonso, tre anni fa, annunciò il ritiro dal Circus, nessuno avrebbe affermato con certezza che si sarebbe trattato di un “arrivederci” e non di un “addio”. In fondo l’età avanza e le scuderie cercano sempre di puntare sui giovani per poter costruire un futuro stabile. Eppure, a 40 anni suonati, il pilota spagnolo è ancora in Formula 1, a duellare con ragazzini che potrebbero essere suoi figli.

Dopo un inizio di stagione un po’ deludente, complici anche i limiti dimostrati dalla sua Alpine, Alonso sta dimostrando di essere ancora un gran manico nonostante l’età. In Turchia, ad esempio, lo spagnolo si è qualificato tra i primi 5 per la prima volta dal GP del Giappone 2014, mentre in Ungheria ha magistralmente difeso il proprio compagno di squadra dagli assalti di Hamilton. Segno evidente che Alonso ancora ci sa fare e che ha ancora molto da dare al mondo della Formula 1. Alonso, tuttavia, non ha più vinto una gara dal 2013, quando ancora guidava in Ferrari, tentando di conquistare il titolo contro un inarrivabile Vettel – ed una inarrivabile Red Bull. Dal 2013 fino ad oggi, tante macchine che non gli hanno permesso di raggiungere la tanto ambita 33a vittoria.

Alonso alla guida della sua Alpine

Nei giorni scorsi Mark Webber ha descritto Alonso, suo amico ed ex rivale, come “un mago” in pista. Ciò concorda con quanto pensa Alonso: egli ritiene che, con una vettura più competitiva, sarebbe in grado di lottare per il Titolo. “È difficile rispondere” ha detto Alonso ai microfoni di F1-insider quando gli è stato chiesto se poteva vincere il titolo con una Mercedes o una Red Bull. “In generale sarei fiducioso di lottare per il titolo. Lewis e Max stanno facendo un ottimo lavoro nelle loro squadre. Quindi non c’è una risposta chiara a questo”.

Ultima vittoria di Alonso in Ferrari
Spagna 2013: ultima vittoria di Alonso in Formula 1

Alonso, dunque, crede anche di potersi inserire nella lotta per il titolo piloti qualora Alpine fornisse una macchina all’altezza. “Soprattutto perché ho più esperienza” ha detto. “Rispetto a prima, so cosa ha bisogno una macchina per essere veloce in gara e riesco a gestire meglio la pressione. So anche come prepararsi in modo ottimale per un weekend di gara. Non solo nel weekend di gara in sé, ma anche nel tempo che lo precede“. Infine, Alonso ha spiegato i propri progressi da inizio anno. “Sto imparando qualcosa di nuovo ogni fine settimana. Ad esempio, non sono ancora perfetto in qualifica quando si tratta di percepire il grip ottimale delle gomme. Attualmente sono forse all’80% delle mie capacità, l’anno prossimo dovrei essere quasi perfetto“.

+ posts