GP Stati Uniti – FP3: Perez ancora davanti, seguito da Sainz e Verstappen

GP Stati Uniti – FP3: Perez ancora davanti, seguito da Sainz e Verstappen

23 Ottobre 2021 1 Di Alessio Donzelli

Sergio Perez si prende le FP3, davanti ad un ottimo Carlos Sainz. Dietro di loro Verstappen, Norris e le 2 Mercedes. In difficoltà Charles Leclerc. Tanti problemi con i track limits.

Il riassunto

Il primo a scendere in pista è Vettel, con gomma gialla, per poi rientrare ai box prima di concludere un giro. Pochissima attività nei primi minuti. Alonso è l’unico a far segnare un tempo nei primi 10 minuti della sessione. Scendono in pista quasi tutti con gomma rossa. Hamilton si mette in vetta in 1:35.814, Perez e Leclerc fanno segnare un 1:35.6, battuto poi da Lewis di un decimo. Cancellato il miglior tempo a Bottas per track limits in curva 19. Il duo Red Bull si mette in testa: Verstappen segna un 1:35.207, davanti a Perez per un millesimo. Arriva intanto la notizia: anche Alonso partirà dal fondo della griglia per la sostituzione della Power Unit.

Bottas e Russell finiscono in testacoda nello snake. Verstappen si migliora, scendendo sotto il muro dell’1:35 (1:34.912). Buoni segnali in casa Ferrari: 4° e 5° posizione per i piloti del Cavallino. A 20 minuti dal termine della sessione, Bottas si mette a meno di un decimo da Max. Ottimo giro da parte di Sainz, che si mette in prima posizione in 1:34.805. Si migliora anche Norris, che si mette terzo.

I piloti sono in continuo miglioramento: Perez che gira in 34.7.Tempo eccezionale per Verstappen (1:34.383), cancellato però per i limiti della pista in curva 19. Stesso problema per Lewis, a cui viene tolto un 34.4 per i track limits, questa volta in curva 9. È quindi Perez a prendersi la vetta nella terza sessione di prove libere.

La classifica finale

In pochissimi hanno utilizzate gomme diverse da quelle soft, utili per preparare al meglio la qualifica di stasera.

La Red Bull è apparsa molto competitiva durante tutta la sessione, ma non è da sottovalutare la Mercedes, che è sembrata un po’ nascosta. Hamilton aveva anche fatto segnare un tempo che l’avrebbe messo secondo dietro a Verstappen, ma il suo tempo è stato cancellato, così come quello di Max. È quindi “falsa” la 6° posizione del pilota inglese. La sorpresa positiva è rappresentata da Sainz, 2° ad un solo decimo da Perez. Molti problemi invece per il suo compagno Leclerc (9°), che ha lamentato problemi con il posteriore della sua Ferrari.

Bene anche la McLaren, 4° con Norris a 2 decimi da Perez. 7° invece Ricciardo. Gasly, Leclerc e Ocon chiudono la Top 10. Deludente l’Aston Martin, che non riesce a mettere nessuno dei 2 piloti nei primi dieci. Solo 17° Fernando Alonso, che non ha bisogno della simulazione di qualifica dovendo partire dal fondo.

POSNODRIVERCARTIMEGAPLAPS
111Sergio PerezRED BULL RACING HONDA1:34.70113
255Carlos SainzFERRARI1:34.805+0.104s16
333Max VerstappenRED BULL RACING HONDA1:34.912+0.211s13
44Lando NorrisMCLAREN MERCEDES1:34.945+0.244s13
577Valtteri BottasMERCEDES1:34.988+0.287s15
644Lewis HamiltonMERCEDES1:35.219+0.518s16
73Daniel RicciardoMCLAREN MERCEDES1:35.345+0.644s11
810Pierre GaslyALPHATAURI HONDA1:35.398+0.697s17
916Charles LeclercFERRARI1:35.688+0.987s17
1031Esteban OconALPINE RENAULT1:35.711+1.010s10
115Sebastian VettelASTON MARTIN MERCEDES1:35.851+1.150s18
1263George RussellWILLIAMS MERCEDES1:36.023+1.322s9
137Kimi RäikkönenALFA ROMEO RACING FERRARI1:36.062+1.361s20
146Nicholas LatifiWILLIAMS MERCEDES1:36.118+1.417s8
1599Antonio GiovinazziALFA ROMEO RACING FERRARI1:36.252+1.551s16
1618Lance StrollASTON MARTIN MERCEDES1:36.392+1.691s13
1714Fernando AlonsoALPINE RENAULT1:36.490+1.789s12
1822Yuki TsunodaALPHATAURI HONDA1:36.572+1.871s16
1947Mick SchumacherHAAS FERRARI1:36.671+1.970s15
209Nikita MazepinHAAS FERRARI2:03.456+28.755s15

Appuntamento alle 23 con le qualifiche.

+ posts