F3 | Test Day 3 – Valencia: Saucy non smette di sorprendere

F3 | Test Day 3 – Valencia: Saucy non smette di sorprendere

3 Novembre 2021 1 Di Roberto Carli

Sul circuito di Valencia, il neo-campione del Formula Regional European Championship, ha saputo stupire durante le 3 giornate di test post-stagionali, ottenendo, nella sessione mattutina, il miglior tempo assoluto. Al pomeriggio, la pista più lenta ha giovato a Jack Doohan, nuovamente in testa con la vettura di Van Amersfoort Racing. Tempi in ripresa per gli italiani, Trulli e Marinangeli, già in pista ieri, hanno saputo difendersi discretamente, soprattutto il figlio di Jarno, autore di ottimi tempi, considerando l’esperienza del sedicenne

Il mattino

Nella prima sessione della giornata, Saucy e ART Grand Prix si sono imposti con il tempo di 1:21,300, migliore della sessione, nonché della classifica assoluta dei test, battendo il crono di ieri mattina di Jak Crawford. Lo svizzero ha dichiarato in un’intervista di essersi trovato a suo agio sin da subito con il binomio vettura-circuito, definendo “semplice” il passaggio dalla monoposto del FREC a quella della F3. A 92 millesimi di ritardo troviamo Caio Collet. Il brasiliano di MP Motorsport ha saputo confermare quanto di buono fatto in stagione anche in questi test, candidandosi ad un possibile posto tra i pretendenti al titolo 2022

Altro 3° posto per Roman Stanek (Trident), esperto pilota russo che si è trovato a proprio agio sul tracciato spagnolo. La prima vettura di VAR, guidata da Jack Doohan conclude quarta a poco più di un decimo da Saucy. Franco Colapinto, con la seconda delle MP Motorsport si issa al 5° posto, precedendo la Trident di Maloney, ancora in forma e la Hitech di Frederick. Ottava e nona posizione occupate da due Prema. Crawford anticipa Aron per qualche millesimo, mentre è la ART di Martins a chiudere la Top10

Trulli e Jenzer Motorsport chiudono 21° la sessione mattutina, a poco più di un secondo dalla testa. Marinangeli, secondo ed ultima italiano, si deve accasare nuovamente in ultima piazza, a bordo del team Charouz. Tra i Rookie bene Ushijima, 11° a bordo della Campos, più nascosto invece Bearman, 15° con la terza delle Prema

Il pomeriggio

Con la pista più lenta Jack Doohan conquista la prima piazza nella sessione pomeridiana. L’australiano ha dato ottimi spunti a Van Amersfoort Racing in vista del debutto in F3 nel 2022. L’1:22,354 di Doohan è stato quasi 2 decimi più rapido del tempo del giapponese Ushijima, ottimo 2°. Il pilota proveniente dalla F3 britannica ha disputato una terza giornata ad alti livelli, facendo sorridere più di un membro del Team Campos. Terza piazza per Edgar su Trident, finalmente competitivo con la vettura Campione tra i team

Oltre a Doohan, anche le altre monoposto di VAR hanno fatto bene nell’ultima sessione di test. Smolyar e Ugran hanno chiuso rispettivamente 4° e 5°. Se il primo è un nome noto per il circus, non si può dire lo stesso del rumeno. Ugran, già in F3 con Jenzer Motorsport nel 2021, ha avuto molte difficoltà durante l’anno, ma questo risultato può dare morale al ragazzino diciannovenne. Sesta piazza per Collet a precedere Yeany (Campos Racing) e il dominatore della F3 britannica Zak O’Sullivan (Carlin Buzz Racing). L’esperto Sargeant, sempre su Carlin, si classifica 9° davanti al Rookie Hadjar (Hitech), autore di una stagione positiva nel FREC

Sfiora la Top10 il nostro Enzo Trulli, 11° con il tempo di 1:23,352. Passi avanti anche per Nicola Marinangeli, 19° a mezzo secondo dal connazionale. Simulazione passo gara per gli uomini Prema e ART Grand Prix. Le due squadre si sono divise le posizioni dalla 20esima alla 25esima, con il solo Colapinto a frapporsi

Conclusi i test post-stagionali di F3 sul circuito di Valencia. Oltre alle conferme, arrivano anche ottime sorprese. Saucy, Bearman e Maloney hanno saputo far vedere la loro velocità, prenotandosi per un posto in Formula 3 nel 2022

Website | + posts