Alfa Romeo – secondo pilota: la telenovela volge al termine, c’è la data dell’annuncio.

Alfa Romeo – secondo pilota: la telenovela volge al termine, c’è la data dell’annuncio.

6 Novembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

L’Alfa Romeo prevede di annunciare il suo secondo pilota per il 2022 dopo il Gran Premio del Brasile, a seguito del fallimento dell’accordo con Andretti.

L’Alfa Romeo annuncerà il suo secondo pilota per il 2022 dopo il Gran Premio del Brasile della prossima settimana, a seguito del fallimento dell’accordo di acquisizione con Andretti.

Mentre la squadra con sede in Svizzera ha già annunciato Valtteri Bottas per il 2022, la decisione su chi sarebbe stato il compagno di squadra del finlandese si è trascinata per diverse settimane.

Se il leader della F2 Guanyu Zhou è stato il grande favorito per un po’, la possibilità di un buy-in da parte di Andretti aveva messo in stand-by la questione del pilota cinese mentre il giovane Colton Herta emergeva come un forte contendente.

Ma ora che i colloqui di Andretti con i proprietari dell’Alfa Romeo sono terminati, la situazione del pilota è diventata un po’ più semplice. Fred Vasseur afferma che sarà questione di giorni prima che l’Alfa Romeo effettui l’annuncio e pensa che potrebbe arrivare dopo la gara della prossima settimana a San Paolo.

Immagine

“Prenderemo una decisione ora che siamo un po’ meno sotto i riflettori per diversi motivi”, ha detto Vasseur in Messico.

“Prenderemo una decisione nei prossimi giorni, probabilmente dopo il Brasile.”

Mentre i piloti dell’Alpine Academy Zhou e il leader della F2 Oscar Piastri sono tra i contendenti, Vasseur insiste sul fatto che il team non ha fretta.

“Dobbiamo stare calmi. È una scelta importante, non facile. Prenderemo una decisione al più presto e sarete informati non appena la decisione sarà presa.”

Immagine

Mentre l’attuale pilota Antonio Giovinazzi nutre ancora la speranza che la sua esperienza nel team possa aiutare la sua causa, Vasseur resta aperto a vari scenari.

“È già una domanda sapere se c’è interesse a cambiare entrambi i piloti con il nuovo regolamento o se, con il nuovo regolamento, la stabilità è importante”, ha detto.

“Sappiamo che i preparativi saranno molto brevi con tre giorni di test e potrebbero eventualmente essere meno con un problema di affidabilità o meteo. Significa che dobbiamo essere pronti sin dal primo giorno perché sappiamo perfettamente che, in questo tipo di campionato, molto spesso è al primo evento che si possono fare punti importanti per una squadra di centro gruppo. È vero che la stabilità è un fattore nella decisione, ma non è l’unico.”

+ posts