“Gasly più veloce di noi”. Ecco le parole dei due ferraristi.

“Gasly più veloce di noi”. Ecco le parole dei due ferraristi.

8 Novembre 2021 1 Di Sebastiano Vanzetta

Gara non facile quella messicana per Leclerc e Sainz, che hanno faticato, e non poco, a tenere il ritmo di Gasly, oltre che dei tre davanti. Ecco le dichiarazioni post-gara.

Se alla vigilia quella del Messico sembrava una gara favorevole alla Ferrari, le aspettative non sono di certo state rispettate. I due alfieri della rossa hanno condotto una gara che, seppur solida, è stata ben al di sotto di ciò che ci si aspettava. Nonostante a Maranello si continui a recuperare punti in classifica sulla McLaren, non si può essere troppo soddisfatti del grande distacco accumulato in gara sia nei confronti dei primi tre classificati, sia (e soprattutto) nei confronti di Pierre Gasly, 4° con la sua Alphatauri.

Leclerc: “Gasly troppo veloce”

Abbiamo provato a passare Gasly, ma la sua velocità è stata una brutta sorpresa per noi. È stato più veloce di quello che ci aspettavamo” ha dichiarato nel post gara Charles Leclerc, 5° a fine gp. Un risultato che, seppur buono considerando la posizione in griglia di partenza, non esalta né i tifosi né lo stesso Leclerc. Non possiamo mai dirci soddisfatti quest’anno, tranne forse per Monaco e Baku. Oggi ci aspettavamo qualcosa in più”.

Il monegasco ha poi analizzato la strategia e ha confessato di non aver trovato ritmo con la gomma hard:Con la dura ho fatto fatica i primi 20 giri. Abbiamo provato a fare cambio con Carlos per provare a prendere Gasly ma non ci siamo riusciti. Ciò che dobbiamo analizzare è perché sulle medie siamo andati forte e sulle hard abbiamo faticato”.

Sainz: “Veloce per tutto il weekend”

Più soddisfatto, invece, Carlos Sainz che, sebbene sia finito 6° dietro il suo compagno di squadra, ritiene di essere stato abbastanza veloce per tutto il weekend, anche con la gomma dura: “Sono stato molto veloce oggi, ma lo sono stato per tutto il weekend”. Lo spagnolo non ha avuto i problemi di Charles con le hard, tant’è che dopo lo scambio con il compagno, e prima di lasciarlo passare nuovamente, stava recuperando tempo a Gasly.

“Ci aspettavamo di essere davanti all’Alphatauri ma sono stati molto veloci fin dal venerdì e hanno fatto meglio di noi. Alla fine come passo eravamo quasi pari, forse un po’ meglio noi, visto che stavo recuperando su Pierre prima di lasciar passare Charles. Ma questo è un circuito in cui non è così facile sorpassare” ha concluso Carlos, che quindi sembra aver avuto, dal punto di vista del ritmo gara, un weekend migliore di quello di Charles.

+ posts