F3 | David Schumacher verso un 2022 nel DTM?

F3 | David Schumacher verso un 2022 nel DTM?

12 Novembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

David Schumacher ha completato un test DTM a Le Castellet.  Il futuro del figlio di Ralf è nel DTM?

David Schumacher ha provato mercoledì e giovedì sul circuito di Le Castellet una Mercedes-AMG GT3 (circa 550 CV) del team DTM HRT del campione Maximilian Götz.

Questo lo rende il quarto Schumacher a fare la conoscenza della più popolare serie di auto da turismo tedesca. Lo zio Michael ha guidato una Mercedes 190E Evo II in tre gare nel 1990 e nel 1991 come Mercedes Junior, e nella finale del 1990 ha anche accidentalmente colpito il leader del campionato Johnny Cecotto (BMW).

Dopo la sua carriera in Formula 1, Ralf Schumacher ha guidato 52 gare per la Mercedes nel DTM dal 2008 al 2012, è salito due volte sul podio e ha conquistato una pole position. E anche il cugino Mick è entrato in contatto con i prototipi del più recente passato DTM: nel 2018 ha guidato la Mercedes-AMG C63 in uno show run.

Così ora anche David Schumacher ha avuto un primo contatto con il DTM. “Le condizioni erano contrastanti, ma è stato abbastanza per avere un’idea della macchina”, ha detto a F1-Insider.com.

David Schumacher ha completato un test DTM a Le Castellet.  Il futuro del figlio di Ralf è nel DTM?

“È stato più veloce di quanto mi aspettassi ed è stato divertente. Vediamo se riesco a tornarci su prima o poi”. Una cosa è chiara: il DTM è una vera alternativa per il tedesco. In Formula 3, è arrivato undicesimo nel 2021. Il prossimo passo logico: o una promozione in Formula 2 o un passaggio laterale nel DTM, che sta tornando ad essere una serie attraente per i giovani piloti.

“Quest’anno il DTM ha dimostrato che i giovani piloti possono mettersi sotto i riflettori”, sottolinea Ralf Schumacher a F1-Insider.com. “Il DTM può essere un’alternativa interessante e fungere anche da trampolino di lancio.”

Anche David Schumacher ha fissato l’asticella molto in alto. “L’obiettivo è entrare prima in Formula 1 e poi vedere se puoi diventare campione del mondo”, dice a F1-Insider. “Quando hai investito così tanto tempo e denaro, non ci possono essere altri obiettivi. Ma come puoi vedere anche quest’anno, una buona squadra è importante per diventare campione del mondo.”

Oltre a Schumacher, hanno provato per HRT-Mercedes anche le altre due stelle emergenti tedesche David Beckmann e Lirim Zendeli.

+ posts