La Mercedes spiega le cause del ritiro di Bottas.

La Mercedes spiega le cause del ritiro di Bottas.

23 Novembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Il direttore tecnico della Mercedes a bordo pista Andrew Shovlin ha spiegato perché Valtteri Bottas si è ritirato dal Gran Premio del Qatar.

Valtteri Bottas era terzo dopo un inizio infausto in cui è sceso dal sesto all’undicesimo in classifica. Al giro 33, il finlandese ha subito una foratura all’anteriore sinistra. Il danno causato nel rientro ai box ha costretto la vettura #77 al ritiro.

Con Bottas ai box, la Mercedes e il vincitore della gara Lewis Hamilton non potevano difendersi da Max Verstappen che è rientrato ai box conquistando il punto del giro più veloce della gara, assicurandosi che il divario in cima alla classifica fosse ridotto a otto punti e non sette.

Alla domanda se ci fosse stato un allarme antecedente alla foratura della gomma, Shovlin ha spiegato: “No, no. È stato rapido e nel momento più inopportuno del giro in cui ti stai solo impegnando per l’ultima curva e non c’è l’opportunità di entrare ai box.”

Il direttore tecnico della Mercedes a bordo pista Andrew Shovlin ha spiegato perché Valtteri Bottas si è ritirato dal Gran Premio del Qatar.

Sul ritiro di Bottas, ha aggiunto: “Per lui era impossibile raggiungere la zona punti. Stavamo iniziando a sentire un’altra vibrazione su quel treno di gomme. Alla fine abbiamo deciso di ritirare l’auto. Non c’era più deportanza, la macchina si stava scaldando e abbiamo deciso di preservare la power unit.”

Bottas è stato tra i più veloci venerdì, prestazione che è mancata nella giornata di sabato.

“Se torni indietro, il weekend di Valtteri, è iniziato brillantemente”, ha detto Shovlin.

“Venerdì ha avuto una giornata assolutamente impeccabile, è stato estremamente veloce sia sul giro singolo che sul passo gara. Ha fatto un ottimo lavoro sulla messa a punto e ha messo la macchina in una buona posizione e questa è stata la direzione in cui alla fine Lewis si è mosso.”

“Ma da sabato in poi, per Valtteri, è diventato improvvisamente un po’ più difficile. In qualifica, probabilmente il nostro problema più grande è stato solo portare la macchina in aria libera.”

“Abbiamo avuto una sessione davvero sfortunata in cui ogni volta che uscivamo, le persone erano davanti a noi e non riusciva a prendere la temperatura nelle gomme. In gara, la partenza è stata difficile per lui. Ha recuperato brillantemente e pensavamo che saremmo comunque riusciti a tirare fuori un ottimo risultato di squadra dalla gara e poi la foratura ha portato via tutto.”

+ posts