Come la F1 si è aperta alle gare in Medio Oriente.

Come la F1 si è aperta alle gare in Medio Oriente.

10 Febbraio 2022 0 Di Davide Citterio

Nel 2004, dopo non poche critiche, è stata aggiunta nel calendario la prima gara in Medio Oriente. Ma come siamo passati all’avere così tante gare nel continente asiatico?

La prima gara in Medio Oriente inserita nel calendario di F1 è stata quella del Bahrein nel 2004. Dopo circa un ventennio ci ritroviamo con una media di ben 4 gare all’anno, ma come ha fatto ad aumentare in così poco tempo il numero?

Ciò è dovuto soprattutto alla necessità dei Paesi ospitanti di rifarsi un’immagine. Queste nazioni hanno trovato soluzione a tale problema negli eventi di Formula 1. Perciò, la FIA ha decido di dare loro la chance di potersi rinnovare. Tuttavia, l’opportunità è stata data soprattutto perché la Formula 1 era interessata ai soldi che potevano portare questi Paesi, in particolar modo era interessata ai dell’oro nero.

Però, Dieter Renken ha spiegato come l’accordo per il primo Gran Premio del Bahrein sia nato da una casualità. Quando Jackie Stewart e il principe del Bahrein, Salman bin Hamad Al Khalifa, si incontrarono su un volo tra Londra e New York, il principe mostrò a Sir Jackie Stewart il suo piano per trasformare il regno del Bahrein in un futuro regno dell’ONU. Al che, Stewart gli disse che la F1 avrebbe potuto aiutarlo mettendo l’arcipelago nel calendario e farne un centro finanziario.

Ma non fu facile convincere anche gli altri. Infatti, Bernie Ecclestone non vedeva il motivo di dover correre nel deserto e Luca Montezemelo non ne voleva sapere di correre sulla sabbia. Ma, Bernie cambiò idea molto presto quando sentì le cifre che erano in ballo. Luca continuò ad essere riluttante fino a quando il principe e Jackie Stewart non presero un volo per Maranello e gli andarono a parlare.

Luca Cordero di Montezemolo entra in Tuc technology
Luca Montezemolo, ex-presidente Ferrari.

Dopo quell’incontro, non solo Montezemolo diede il suo ok, ma dopo un anno il fondo Mubadala di Abu Dhabi divenne azionista della Ferrari. Successivamente, entro in calendario anche il GP di Abu Dhabi.

Abu Dhabi, Gran Premio di Abu Dhabi - Formula Uno - Sport - Repubblica.it
Circuito di Abu Dhabi

Dopo il primo passo di collaborazione tra Medio Oriente e Formula Uno, le immagini dei paesi sono sicuramente migliorate. Ma le critiche verso la F1 hanno cominciato ad aumentare.

+ posts