Binotto: “Ad Imola nessun ordine di scuderia”

Binotto: “Ad Imola nessun ordine di scuderia”

18 Aprile 2022 0 Di Giosuè Vitiello

Mattia Binotto ha affermato che i due piloti saranno liberi di gareggiare senza alcun tipo di ordine di scuderia.

La Ferrari viene da tre Gran Premi di alto livello: basti pensare che per trovare un inizio migliore di quello di Leclerc bisogna tornare al lontano 2016, con Nico Rosberg che raccolse tutti i 75 punti disponibili dopo tre gare (3 vittorie su 3). Unica nota dolente, se bisogna trovarla di questo inizio stellare è l’errore di Carlos Sainz in Australia: ovviamente non sarà un errore a far cambiare opinione sul talento di questo pilota, lo spagnolo veniva infatti da una striscia lunghissima di risultati utili consecutivi e da una ancor più lunga di gare portate a termine. Bisogna tuttavia dire che il distacco tra i due piloti della Rossa inizia a farsi profondo: i punti che separano i due sono ben 38, un bottino, insomma, difficile da colmare sebbene la stagione sia solo alla terza gara su ventitré.

In merito alla questione ordini di scuderia è intervenuto lo stesso Mattia Binotto, ribadendo il fatto che non ci saranno obblighi da seguire per i piloti e che anzi, saranno liberi di lottare entrambi per la vittoria del Gran Premio di Imola. Il team principal ribadisce che è ancora troppo presto per valutare strategie di questo tipo.

Mattia Binotto ha affermato che i due piloti saranno liberi di gareggiare senza alcun tipo di ordine di scuderia.

“Sono liberi di combattere e questo è importante per noi. Per Carlos, penso che sia davvero importante per lui mettere la velocità e il ritmo e penso che tornerà ad essere competitivo. Charles è molto concentrato in questo momento, sta guidando molto bene. L’anno scorso è stato importante per lui e per la sua crescita e se si guarda anche in termini di gestione delle gomme è stato molto bravo. Mi godrò, quindi, la battaglia per una buona e giusta posizione in campionato”.

Website | + posts