Ross Brawn promette: “In arrivo una soluzione per il budget cap”

Ross Brawn promette: “In arrivo una soluzione per il budget cap”

30 Aprile 2022 0 Di Fabrizio Parascandolo

L’ex direttore tecnico della Ferrari conferma che i vertici della Formula 1 sono al lavoro per sciogliere dei nodi legati al budget cap.

Lo scorso anno è stato introdotto il cosiddetto “budget cap“, ovvero un limite di spese per ogni team, fissato a 145 milioni di dollari.

Questa somma comprende qualsiasi tipo di operazione, fatta eccezione per le power unit, quello che ha a che fare con il marketing e gli stipendi dei piloti, insieme a quelli dei tre membri del personale più retribuiti.

Ultimamente però, nel Regno Unito, si rischia una vera e propria crisi dovuta all’aumento dell’inflazione.

Questa non è mai stata così alta negli ultimi 30 anni, creando dunque qualche grattacapo ai sette team che hanno sede lì.

I costi di trasporto sono cresciuti esponenzialmente, questo spiega anche il ritardo riscontrato in alcune occasioni, come successo alla Haas nei test in Bahrain.

Il Team Principal della Red Bull, Christian Horner, ha parlato già a Jeddah della necessità di una rassicurazione nei confronti delle squadre di riuscire a rientrare nelle spese.

E Ross Brawn sembra essere dello stesso parere: “Credo che dobbiamo dare un’occhiata all’aumento dell’inflazione“.

Quando abbiamo messo in atto queste regole, questa era bassa e con un andamento prevedibile, ora la situazione si è ribaltata“, spiega.

“Se si considerano i tassi di inflazione applicati alle imprese industriali, come un team di Formula 1, ci sono diverse cose che richiedono spese importanti“, prosegue.

Conclude facendo tirare un sospiro di sollievo alle scuderie: “Quindi credo che arriverà una soluzione presto“.

+ posts