F2 | Sprint Race Monaco – Vince Hauger in solitaria ma che disastro Drugovich

F2 | Sprint Race Monaco – Vince Hauger in solitaria ma che disastro Drugovich

28 Maggio 2022 0 Di teclamocchetti

Doppietta Prema a Monaco, vince Hauger, secondo Daruvala e terzo Armstrong. Che disastro per Huges e Drugovich.

Si è appena conclusa la sprint race di F2, la prima delle due gare a Montecarlo nel weekend più cool di ogni campionato. A trionfare nella sprint è il team Prema con una doppietta in solitaria. Disastro totale per Drugovich e il team MP. La gara ha subito un posticipo di quasi mezz’ora. A fine sessione la direzione gara investigherà Roy Nissany, per mancato rispetto delle procedure in pitlane. La griglia ha visto in pole Jake Huges, pilota VAR, che nonostante il brutto incidente di ieri era in pista. Nonostante la partecipazione alle qualifiche di ieri, è mancato Ralph Boschung per problemi al collo, che già lo avevano messo fuori gara la scorsa settimana a Barcellona.

Cosa è successo nei 30 giri

Al via Huges è rimasto bloccato creando una situazione pericolosa per i piloti dietro di lui, che però sono riusciti ad evitarlo. È sfilato così primo Hauger seguito dal compagno daruvala, Armstrong e Fittipaldi. Qualche contatto contato a metà griglia. È stata esposta doppia bandiera gialla e la monoposto huges riportata in pit, il pilota riparte ventunesimo. Sempre in curva 1 Jack Doohan ha tamponato Vips, ma senza danni. Drugovich è finito in ventesima posizione procedendo a rilento a causa di una foratura alla posteriore destra, monta le rain. Il brasiliano è poi rientrato nuovamente ai box al quinto giro. Bandiera nera per Cordel che, a causa di un danno all’ala anteriore, é costretto a rientrare al giro 5 ai box.

Felipe Drugovich

Sotto investigazione Felipe Drugovich per mancato rispetto del limite di velocità ai box. Il brasiliano è stato penalizzato con 5 secondi, ma si è fermato per 5 giri ai box per rientrare nuovamente in pista. Dopo 10 giri conduce ancora il gruppo Dennis Hauger, che lotta con Huges per il punto del giro veloce. Al nono giro la seconda monoposto MP di Clement Novalak si è ritrovata nel muro alla Rascasse per un contatto con Iwasa. L’incidente ha causato prima delle doppie gialle e poi l’intervento safety car [rientrata al tredicesimo giro] per permettere la rimozione della monoposto.

Dopo le penalità prese in qualifica Iwasa è finito nuovamente sotto investigazione e ha ottenuto altri 10 secondi di penalità. Sempre il giapponese è poi rientrato ai box per un cambio di ala anteriore. Viene rimandato poi in pista Felipe Drugovich con le gomme da pioggia e +5 giri sul resto del gruppo. Rientrato nuovamente in pit viene investigato ancora per eccesso di velocità al pit. La direzione gara gli attribuisce altri 5 secondi. La gara procede finalmente tranquilla, solo qualche contatto a fondo gruppo, ma senza incidenti e penalità. Ottima gestione da parte di Hauger, sempre con 4 secondi di vantaggio sul compagno. Qualche lotta per la quarta posizione. L’agonia di Drugovich si è poi conclusa con un definitivo ritiro

+ posts