Magnussen svela il motivo del suo ritiro a Monaco.

Magnussen svela il motivo del suo ritiro a Monaco.

1 Giugno 2022 0 Di Nicola Cobucci

Dopo essersi ritirato dal Gran Premio di Monaco di domenica senza molte spiegazioni, Kevin Magnussen ha rivelato perché la Haas gli ha chiesto di riportare la vettura ai box.

Kevin Magnussen afferma che un problema con il propulsore lo ha costretto al ritiro dal Gran Premio di Monaco domenica. Il danese è stato il primo pilota a ritirarsi dalla gara al 19° giro. Il suo ritiro è stato oscurato dall’enorme botto del compagno di squadra Mick Schumacher cinque giri dopo.

Quell’incidente ha portato la Haas di Schumacher a essere divisa in due. Non solo, ha anche indotto la sospensione della gara per consentire ai commissari di sgomberare i detriti e riparare le barriere.

“Avevamo un problema con il propulsore di qualche tipo. Abbiamo dovuto ritirare l’auto – purtroppo non c’era niente che potessimo fare al riguardo”, ha spiegato Magnussen.

Dopo essersi ritirato dal Gran Premio di Monaco di domenica senza molte spiegazioni, Kevin Magnussen ha rivelato perché la Haas gli ha chiesto di riportare la vettura ai box.

Il ritiro del danese, insieme all’incidente di Schumacher, ha significato l’ennesimo traguardo senza punti per la squadra. Il team americano, dopo un grande inizio di stagione, non sta attraversando un periodo particolarmente facile.

“Pensavo davvero che il nostro passo in gara fosse buono considerando che eravamo praticamente con le full wet sull’asciutto. Ero stato in grado di tenere dietro Gasly fino al nostro problema e mi stavo avvicinando a Bottas”, ha continuato.

“Sarebbe stato davvero emozionante durante i pit-stop vedere cosa sarebbe potuto succedere. È un peccato che non ci siano punti oggi, anche se penso che avessimo la macchina per farlo, sapevamo di poter lottare.”

Dopo aver inizialmente lasciato la Haas e la F1 alla fine della stagione 2020, il team americano ha richiamato Magnussen in squadra nel febbraio di quest’anno per sostituire Nikita Mazepin. Nonostante una breve apparizione nei test con la VF-22 prima dell’apertura della stagione in Bahrain, Magnussen ha ottenuto il miglior risultato suo e di Haas da luglio 2018 con un’eccellente quinto posto a Sakhir.

Tuttavia, sia Magnussen che Haas non sono riusciti a segnare punti nelle ultime tre gare, con il danese attualmente decimo nel Campionato Piloti e Haas all’ottavo posto nella classifica Costruttori con 15 punti, tutti segnati da Magnussen.

+ posts