Mercedes: a Silverstone in arrivo nuovi aggiornamenti

Mercedes: a Silverstone in arrivo nuovi aggiornamenti

25 Giugno 2022 0 Di Davide Citterio

Il prossimo weekend si correrà a Silverstone, in Gran Bretagna. Il prossimo Gran Premio sarà la gara di casa di entrambi i piloti delle frecce d’argento, che per l’occasione riceveranno degli aggiornamenti alla vettura.

Entrambe le W13 saranno equipaggiate con dei nuovi componenti durante il fine settimana del GP di Silverstone. Si tratta di un altro grande passo, effettuato dalla Mercedes, per raggiungere il livello di competitività di Ferrari e Red Bull.

Già in Canada, lo scorso weekend, la scuderia tedesca era apparsa molto più in palla. Lewis Hamilton ha, infatti, terminato la gara in terza posizione e il compagno di squadra – George Russell – ha concluso in quarta.

Mike Elliott, direttore tecnico di Mercedes, ha affermato le seguenti parole, valutando le aspettative del GP di Gran Bretagna per le frecce d’argento: “Una cosa di cui puoi essere certo è che spingeremo il più possibile.

“Porteremo nuovi pezzi a Silverstone, cercheremo di spingere in avanti la macchina, cercando di prendere un po’ di passo dalla macchina che abbiamo o dal pacchetto che abbiamo, così come i nuovi pezzi che andremo a far aggiungere ad esso.

“Allo stesso tempo, però, dobbiamo essere onesti con noi stessi e dire che al momento siamo solo un po’ indietro rispetto ai primi in Ferrari e Red Bull.

E in una gara normale sarà dura. Penso che Silverstone sarà un circuito un po’ più adatto a noi, come successo a Barcellona, ​​ma forse sarà solo un po’ difficile.

Vogliamo vincere per la squadra, vogliamo vincere per i tifosi, quindi vedremo cosa succederà”.

Mercedes e il difficile bilanciamento tra gara e qualifica

Sempre Elliott ha spiegato che è stato “davvero incoraggiante” vedere Lewis che agganciava i due piloti in testa alla corsa. Inoltre, il direttore tecnico ha affermato che c’era ritmo in macchina “ma non abbastanza per la vittoria”.

Tutt’ora, la Mercedes preferisce puntare ad assetto da gara piuttosto che uno per la qualifica. Ragion per cui le frecce d’argento non riescono ad impensierire le scuderie di testa per le prime due file.

Queste le parole di Elliott:  “È giusto dire che scambi sempre tra qualifiche e prestazioni in gara, e se guardi a ciò che è importante, allora davvero le prestazioni in gara vincono.

“Puoi vedere se guardi alcune delle auto contro cui stiamo gareggiando, alcune delle auto che ci hanno battuto nelle qualifiche [in Canada], vedrai che il loro ritmo di gara era più scadente.

“Questo è solo lo scambio che fai piuttosto di qualcosa che c’è da correggere alla base.

“Sappiamo che probabilmente possiamo adottare misure per migliorare le prestazioni in qualifica, ma probabilmente danneggeremo le prestazioni in gara di conseguenza.

“Pensiamo di avere il nostro equilibrio più o meno nel posto giusto per l’auto che abbiamo in questo momento”.

Mercedes W13 in Canada nel 2022
+ posts