F2 | Sprint Race GP Austria: Armstrong vince ma le emozioni scarseggiano

F2 | Sprint Race GP Austria: Armstrong vince ma le emozioni scarseggiano

9 Luglio 2022 0 Di corradopiogreggio

Vince Armstrong che si conferma protagonista delle Sprint Race, secondo Pourchaire col dubbio dei track limits mentre Drugovich tampona le perdite arrivando quarto.


L’ottava Sprint Race della stagione è stata una gara avara di emozioni, qualche sorpasso nei primi metri di gara e l’ombra incombente dei track limits sono stati gli unici elementi di varietà in questa Sprint Race austriaca.

Vince Armstrong che si conferma protagonista delle Sprint Race, secondo Pourchaire col dubbio dei track limits, Drugovich solo quarto.


Prime posizioni congelate dal primo giro con Armstrong a guidare la classifica seguito a breve distanza da Theo Pourchaire, inizialmente più staccato Doohan, tallonato dal leader del campionato Drugovich. Una volta liberatosi del brasiliano Jack Doohan è ritornato sotto a Pourchaire ma non ha mai provato l’attacco, a riguardo ha detto nell’intervista del dopo gara: “non aveva senso rischiare per un punto”.


Vesti, che ieri aveva ottenuto la pole, oggi è stato protagonista di una gara anonima: partito dalla decima posizione si è portato subito in nona e nonostante qualche attacco subito da Fittipaldi non l’ha più mollata, è poi stato retrocesso nella classifica finale per via dei track limits. Il Danese, primo penalizzato della gara, non è stato l’unico: molti hanno dovuto fare i conti con le penalità nelle retrovie, Mehri e Cordeel soprattutto, e quasi tutti i piloti sono stati a rischio bandiera nel corso della gara, anche Pourchaire che è stato investigato nel post gara per un’escursione in curva 7.


Una gara non tra le più emozionanti dell’anno che al tredicesimo giro sembrava potersi movimentare per via di una vsc scatenata da un testacoda di Lawson, il neozelandese ha però ripreso la carreggiata ed è riuscito a tornare ai box per il ritiro definitivo, senza influire sul normale svolgimento del gran premio.

Vince Armstrong che si conferma protagonista delle Sprint Race, secondo Pourchaire col dubbio dei track limits, Drugovich solo quarto.


Questa Sprint non ha neanche portato particolari modifiche alla classifica, che vede i primi 2 sempre più lontani dal resto del gruppo e Pourchaire recuperare 2 punti su Drugovich. Di seguito la classifica finale del Gp:

Vince Armstrong che si conferma protagonista delle Sprint Race, secondo Pourchaire col dubbio dei track limits, Drugovich solo quarto.

+ posts