Binotto rivela: “Ho smesso di guardare gli ultimi giri della gara”

Binotto rivela: “Ho smesso di guardare gli ultimi giri della gara”

12 Luglio 2022 0 Di Davide Citterio

Mattia Binotto ammette di aver cessato di guardare la gara del GP d’Austria, dopo che Leclerc aveva accusato un problema tecnico in radio.

Sono stati dei giri al cardiopalma gli ultimi del Gran Premio d’Austria. Charles Leclerc, dopo aver dimostrato un ritmo indiavolato per tutto l’arco della gara, aveva accusato di avere un problema tecnico all’acceleratore, il quale rimaneva premuto anche quando il monegasco rilasciava la pressione dal pedale. Questo spiacevole inconveniente aveva interrotto il ritmo del pilota di Ferrari e il suo distacco con Verstappen si accorciava di più ogni giro che passava.

Nonostante questa sfortuna, Charles è riuscito a tornare alla vittoria e accorciare – seppur di poco – il gap da Max Verstappen nella classifica del mondiale piloti.

Nello specifico, Leclerc ha vinto con poco più di un secondo e mezzo di vantaggio sul pilota olandese della Red Bull. La tensione nell’aria, durante l’ultima fase della gara, era decisamente palpabile, e Mattia Binotto non è riuscito a reggerla.

Il team principal di Ferrari, durante un’intervista a Sky Sports F1, ha rivelato di aver distolto lo sguardo dagli ultimi giri della gara: “”Onestamente, non lo so”, ha detto Binotto sul problema all’acceleratore avuto da Charles.

“Ne ho sentito parlare, abbiamo guardato i dati, ma dobbiamo aspettare che la macchina torni per vedere se fosse un problema meccanico o meno. A quel punto ho smesso di guardare la gara“.

“Sono sicuramente molto contento, perché ora sono due vittorie di fila, a Silverstone e qui in Austria “, ha aggiunto, parlando dell’importanza della vittoria.

“Per noi era importante recuperare. Era importante per noi tornare dopo alcune gare in cui non stavamo vincendo, ma avevamo il potenziale per vincere.

“E’ stato un po’ deludente avere il guasto sulla macchina di Carlos, perché la domenica sarebbe potuta essere anche migliore”.

Mattia si è poi congratulato con il suo team per l’ottima strategia, spiegandola ai microfoni di Sky Sports F1.

Mattia Binotto e Charles Leclerc abbracciati
+ posts