Il dramma di Palou: annunciato da due squadre nella stessa serata.

Il dramma di Palou: annunciato da due squadre nella stessa serata.

13 Luglio 2022 0 Di Nicola Cobucci

Il campione IndyCar Alex Palou è al centro di un bizzarro sviluppo: due squadre l’hanno annunciato per la stagione 2023.

Nella notte di martedì si è verificata una situazione alquanto insolita nel mondo IndyCar: Alex Palou è stato annunciato da due squadre per il 2023.

La catena di eventi è iniziata quando l’attuale squadra di Palou, Chip Ganassi Racing, ha annunciato che il 25enne spagnolo sarebbe rimasto con loro per la terza stagione consecutiva nel 2023.

Più tardi nel corso della giornata, la McLaren Racing – che gestisce squadre in IndyCar, Formula 1 , Formula E ed Extreme E – ha rilasciato un comunicato stampa affermando di aver firmato un accordo con Palou a partire dal prossimo anno.

In mezzo alla confusione, Palou ha chiarito che intende lasciare Chip Ganassi Racing alla fine del 2022 e iniziare un nuovo capitolo in McLaren.

Il campione IndyCar Alex Palou è al centro di un bizzarro sviluppo: due squadre l’hanno annunciato per la stagione 2023.

Sui suoi social media, Palou ha confermato: “Di recente ho appreso dai media che questo pomeriggio, senza la mia approvazione, Chip Ganassi Racing ha emesso un comunicato stampa in cui annunciava che avrei guidato con CGR nel 2023. Ancora più sorprendente è stato che il comunicato di CGR includesse delle parole che non provengono da me. Non ho approvato quel comunicato stampa e non ho scritto o approvato quelle frasi. Come ho recentemente informato CGR, per motivi personali, non ho intenzione di continuare con il team dopo il 2022. A parte gli sfortunati eventi di questa sera, ho un grande rispetto per il team CGR e non vedo l’ora di concludere questa stagione insieme.”

Il comunicato stampa della McLaren non ha confermato specificamente dove correrà Palou nel 2023, anche se si prevede che continuerà in IndyCar. Palou farà chilometri sull’auto di F1 della McLaren con specifiche 2021 insieme gli altri piloti IndyCar Pato O’Ward e Colton Herta.

Come campione IndyCar, Palou ha abbastanza punti per ottenere una Super Licenza, il che significa che un approdo in F1 sarebbe teoricamente possibile.

L’annuncio della McLaren includeva la frase secondo cui le loro “formazioni di piloti complete” nelle varie serie di corse saranno confermate “a tempo debito”.

+ posts