Mercato piloti: chi rischia di perdere il posto in F1?

Mercato piloti: chi rischia di perdere il posto in F1?

23 Settembre 2022 0 Di Antonio Placentino

La line-up dei piloti per il 2023 in Formula 1 fa un ulteriore passo verso il suo completamento dopo la conferma di Tsunoda in AlphaTauri e il divorzio tra Latifi e la Williams. Ma quali sono le posizioni ancora in bilico tra le squadre?

Notizie degli ultimi giorni sono quelle relative a Yuki Tsunoda, che sarà alla guida dell’AlphaTauri anche nella prossima stagione, e Nicholas Latifi che lascia la Williams dopo 3 anni. Il mercato piloti è più che mai in una fase viva, con molte posizioni che devono essere ancora delineate.

Facendo un piccolo riepilogo, sappiamo che la situazione è del tutto delineata in casa Mercedes, Ferrari e Red Bull, con le coppie di piloti della stagione in corso ampiamente confermate per l’anno successivo. Anche la situazione in Alfa Romeo sembra tranquilla, con Bottas che l’anno scorso ha firmato un triennale e Zhou abbastanza fiducioso di poter firmare un rinnovo di contratto.

Per quanto riguarda gli altri team Mclaren ha comunicato recentemente la non conferma di Ricciardo, firmando una risoluzione anticipata del contratto. Il suo posto sarà preso da Oscar Piastri, campione all’esordio in F2 nel 2021. Con Vettel che si è ritirato dalla F1, si è liberato un posto in Aston Martin che è stato prontamente preso da Fernando Alonso che affiancherà Lance Stroll nel 2022.

Oscar Piastri, campione F2 nel 2021, sarà alla guida della McLaren nel 2023.

Quali sedili rimangono in bilico?

Rimangono allora 4 sedili non ancora definiti dai team: si tratta di un sedile Alpine, uno AlphaTauri, uno Haas e uno Williams. In particolare, dopo le non conferme di Ricciardo e Latifi da parte di McLaren e Williams, rischia il posto anche Mick Schumacher. La Haas sta riflettendo attentamente sul da farsi e riflette su nomi quali Giovinazzi e soprattutto Hulkenberg.

Nick De Vries, campione Formula E, ora al centro del mercato dopo l’ottimo esordio a Monza.

I posti in AlphaTauri, Haas e Williams dipendono molto da ciò che succede in Alpine, essendo il posto più ambito. Tra i favoriti per il posto affianco ad Ocon ci sarebbe Gasly che probabilmente lascerà l’AlphaTauri. Ma non è l’unico tra i candidati, infatti spunta anche il nome di Jack Doohan. Nel caso l’Alpine scegliesse Gasly si andrebbe a liberare un posto in AlphaTauri per il quale pare essere in pole Nick De Vries. Per quanto riguarda Haas e Williams, dipende molto da ciò che Steiner deciderà di Schumacher.

Se Schumacher dovesse restare in Haas, si aprirebbero le porte della F1 per Logan Sargeant in casa Williams, altrimenti il primo indiziato per il posto affianco ad Albon sarebbe proprio il giovane tedesco. E in quel caso il favorito per affiancare Magnussen in Haas sarebbe proprio Hulkenberg.

+ posts