Vettel e il sorpasso all’ultimo giro su Magnussen: “Mi mancherà questa adrenalina”

Vettel e il sorpasso all’ultimo giro su Magnussen: “Mi mancherà questa adrenalina”

25 Ottobre 2022 0 Di Alessio Donzelli

Seb ha parlato della sua fantastica battaglia con Magnussen negli istanti finali del GP degli Stati Uniti, spiegando come gli mancherà l’adrenalina di questi momenti.

Al quartultimo Gran Premio della sua carriera in F1, Vettel ha tirato fuori una prestazione da brividi. L’Aston Martin era particolarmente in palla in Texas e Seb aveva comodamente in mano una grande sesta posizione.

Il tedesco ha posticipato molto la sua seconda sosta e ciò gli ha permesso di essere il leader della corsa per qualche minuto, se pur senza speranza di mantenere quella posizione. L’inconveniente è arrivato però ai box, quando una sosta molto lunga, di quasi 17 secondi, lo ha fatto scivolare fino alla 13° posizione.

Da lì è iniziata una rimonta forsennata di Vettel a suon di sorpassi ai danni delle due AlphaTauri, di Zhou, Albon e Magnussen. Sorpassi tutt’altro che scontati, non essendo l’Aston Martin una vettura dalla grande efficienza aerodinamica e faticando perciò nei rettilinei.

Seb ha passato Albon nel giro 52 a curva 19 dopo averlo affiancato all’esterno a curva 17-18. Nel corso dell’ultimo giro ha poi tentato la stessa manovra nei confronti di Magnussen. Ne è venuto fuori un sorpasso ancor più difficile e strepitoso, concluso a due curve dal termine.

Per la seconda volta consecutiva, dopo quella con Alonso, Vettel ha vinto una volata nelle ultime curve. Ha concluso così in ottava posizione, diventata poi settimana per la penalità ad Alonso, da vero campione, nonostante il problema al pit. Lo stesso Seb ha raccontato di essersi divertito molto durante questa gara.

“Mi è piaciuto molto. Ovviamente, si sta correndo per l’ottavo e non per il primo, secondo o terzo. Sfortunatamente, non abbiamo avuto il ritmo nei rettilinei per passare comodamente, quindi ho dovuto provare qualcosa di insolito, sia sui freni che in punti insoliti. L’ho fatto e ha funzionato.“, ha detto Vettel, come riportato da RacingNews365.com

Il quattro volte campione del mondo ha parlato nello specifico della battaglia con Magnussen, dove ha spiegato di essersi preso grossi rischi. “Mi sono sicuramente divertito e ho avuto battaglie tirate soprattutto con Kevin alla fine dell’ultimo giro.

“È uno dei piloti più difficili da superare tra tutti, ma ha lasciato abbastanza spazio. È stato divertente per entrambi. Voglio dire che è al limite e il problema è che l’altra auto non si vede veramente in quel punto. Quindi è un po’ una sorpresa e con Kevin ho pensato ‘non sono sicuro se mi vede e mi porta largo’, ma ha appena lasciato abbastanza spazio.

“[L’asfalto] è irregolare e sporco lì, e ho avuto un grande momento di sovrasterzo e ho bloccato tutte e quattro le ruote, soprattutto sul dosso verso curva 19 e non ero sicuro di farcela, ma ce l’ho fatta.“, ha spiegato Vettel.

Infine Seb ha ammesso che l’adrenalina di questi momenti gli mancherà molto dopo il ritiro dalla Formula 1, che avverrà al termine delle prossime tre gare. “Molto al limite, ma divertente. Ovviamente mi mancheranno questi momenti. Non è un segreto.

Ma ho pensato a lungo e duramente prendendo la decisione [di ritirarmi] e ho anche pensato a questi momenti, di cui mi mancherà l’adrenalina. Ovviamente da una parte mi mancherà molto, ma da un’altra parte non vedo l’ora di scoprire cosa accadrà in futuro.”, ha concluso.

+ posts