Mercedes-Ricciardo: Wolff smentisce i rumors

Mercedes-Ricciardo: Wolff smentisce i rumors

8 Novembre 2022 0 Di Daniele Donzelli

Wolff ha parlato della possibilità di ingaggiare Ricciardo come terzo pilota Mercedes. Al momento, la squadra non ha ancora deciso nulla.

L’avventura di Daniel Ricciardo in Formula 1 volge al termine, dopo un’annata in cui l’australiano ha fatto davvero tanta fatica. Sempre abbastanza lontano da Norris, si è tornato a parlare di lui in Messico, probabilmente la miglior gara della stagione per il pilota McLaren. Ma attorno a Ricciardo aleggiano ancora delle voci di mercato. Inizialmente si è parlato di una possibile candidatura per il sedile di Mick Schumacher in Haas, ma Daniel ha dichiarato di non avere intenzione di accarsi alla scuderia americana. Anche un sedile in Williams era tra le possibilità, ma l’Honey Badger ha preferito non seguire questa strada. Un’ulitma opzione è quella del terzo pilota Mercedes, che rumors olandesi davano già per certa qualche giorno fa.

L’idea dell’australiano sarebbe quella di prendersi un anno di pausa cercando comunque di rimanere all’interno del paddock, per poi tentare di rientrare nella massima serie del motorsport nel 2024. Mercedes non ha ancora deciso chi ingaggiare come terzo pilota, e Wolff ha parlato dell’australiano, come riportato da motorsport.com. Il team principal austriaco gradirebbe Ricciardo, ma ha sostanzialmente smentito i rumors affermando che non è ancora stata presa alcuna decisione.

“Per quanto ci riguarda, Ricciardo ci piace molto, è un gran personaggio. Ma non siamo ancora in grado di decidere chi sarà il nostro pilota di riserva e terzo pilota nella prossima stagione. Non voglio diffondere alcuna voce al riguardo, perché non abbiamo ancora preso una decisione” ha detto il team principal della Mercedes.

L’austriaco ha però speso altre parole di apprezzamento nei confronti di Ricciardo, dando grande merito alla sua esperienza. Wolff ritiene che la presenza di Daniel sarà “davvero vantaggiosa per la squadra che lo ingaggerà”.

Mercedes-Ricciardo: Wolff smentisce i rumors

Alla Mercedes, così come a tante altre squadre, potrebbe fare molto comodo una presenza come quella dell’australiano all’interno del box. D’altro canto, però, Ricciardo non sembra voler dare l’addio alle corse, e l’intenzione è quella di provare a rientrare in F1 nel 2024, come dimostrano le sue parole.

“Voglio prendermi il tempo necessario, mantenendomi un po’ distante dallo sport per ricostruire me stesso, diciamo. Ma poi sì, se ci sarà un’opportunità sensata nel 2024 tornerò con una voglia di vendetta e di divertirmi, sperando di poter lottare per le prime posizioni” ha detto.

Mercedes, però, non sembra la squadra adatta per permettere a Ricciardo di tornare a gareggiare come pilota titolare. Russell, infatti, è ancora giovane e ha probabilmente in mano il futuro della squadra, mentre Hamilton non sembra avere alcuna voglia di ritirarsi. Riuscirà l’australiano a tornare in Formula 1 in futuro?

+ posts