Gasly: “Solo il tempo ci dirà se Tsunoda potrà guidare la squadra”.

Gasly: “Solo il tempo ci dirà se Tsunoda potrà guidare la squadra”.

9 Novembre 2022 0 Di Antonio Placentino

Pierre Gasly lascerà l’AlphaTauri a fine stagione. Il suo posto verrà preso da Nick De Vries, alla prima occasione da pilota titolare in F1. Il francese ha espresso un parere sul fatto che il suo amico e compagno di squadra negli ultimi 2 anni, Yuki Tsunoda, possa diventare un leader all’interno del team faentino.

Pierre Gasly, pilota francese attualmente in forza all’Alpha Tauri, lascerà la scuderia di Faenza al termine di questa stagione. Si andrà a formare una coppia tutta transalpina, assieme a Esteban Ocon in un team francese, l’Alpine. Il vincitore del GP d’Italia 2020 lascia così l’orbita Red Bull che lo aveva fatto entrare in F1 nel 2017.

gasly alla guida dell'alpha tauri

Dopo 2 anni di apprendistato in quella che al tempo si chiamava Toro Rosso, Gasly ha avuto la sua occasione in Red Bull nel 2019. Un occasione che il nativo di Rouen non ha sfruttato al massimo, visto che ad Agosto 2019 Red Bull annuncia l’addio anticipato di Gasly scambiandolo con Albon in Toro Rosso. Bisogna sicuramente dire che avere come compagno di squadra Verstappen non deve essere sicuramente una cosa semplice: i suoi successori, Albon e Perez, hanno avuto più o meno le stesse difficoltà, accusando per gran parte delle gare un gran distacco dal fenomeno olandese.

Ora Gasly, volta pagina, dopo 3 anni nella rinominata AlphaTauri. Negli ultimi 2 anni al suo fianco c’è stato un esordiente della F1, Yuki Tsunoda. I due hanno instaurato un buonissimo rapporto di amicizia, e Pierre non avrà evitato di notare alcune difficoltà caratteriali del pilota giapponese.

Le parole del pilota francese sul futuro di Tsunoda

Gasly spera inevitabilmente che Tsunoda possa superare i limiti caratteriali che gli hanno creato diversi problemi nei suoi primi 2 anni in F1. Si è pensato addirittura di ingaggiare uno psicologo che possa aiutare Tsunoda a gestire i suoi attacchi d’ira durante i weekend di gara. Al prossimo pilota Alpine è stato chiesto se Yuki possa riuscire a diventare il leader dell’AlphaTauri in futuro: “Penso che solo il tempo dirà se ha le carte in regola per guidare la squadra. Il suo percorso verso la F1 è stato un po’ veloce. È andato in F4/F3/F2 e direttamente in F1 in giovane età, con poca esperienza. Quindi penso che solo il tempo ci dirà se potrà essere il leader”.

Gasly ha poi aggiunto: “Di sicuro è migliorato enormemente quest’anno. Non sarei sorpreso di vederlo migliorare di nuovo la prossima stagione. Penso che sappia su cosa deve lavorare, un po’ di autocontrollo. Ma sì, lo sa e voglio dire che ha delle brave persone intorno a lui e penso che questo ambiente sia anche un bene per lui per svilupparsi davvero come pilota migliore”. 

+ posts