Rovanperä si aspetta una lotta per il mondiale più serrata nel 2023

Rovanperä si aspetta una lotta per il mondiale più serrata nel 2023

10 Dicembre 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

Il campione del mondo in carica Kalle Rovanperä si aspetta maggiori ostacoli sul suo cammino verso il secondo titolo.

La stagione 2022 del WRC è stata praticamente dominata da Kalle Rovanperä, che non ha incontrato grossi ostacoli sul cammino verso il primo titolo iridato. Pur con un Ott Tänak che nella seconda parte di campionato ha fatto meglio di tutti in termini di punti conquistati, Kalle non ha faticato a portarsi a casa la corona al penultimo rally, quello di Nuova Zelanda.

Il finlandese, però, si aspetta una lotta più serrata in vista del 2023, visto e considerato che sia Hyundai che M-Sport sembrano più agguerrite che mai.

Una sfida ancora più grande

Rovanperä dovrà vedersela soprattutto con il fuoriclasse di Hyundai Thierry Neuville, che si metterà sicuramente a caccia del tanto agognato primo titolo, e con il “nuovo” acquisto di M-Sport, Ott Tänak, che punta a portarsi a casa il secondo mondiale in carriera.

L’anno prossimo sarà sicuramente più difficile in termini di lotta per il titolo” ha detto il finlandese a Motorsport.com durante il FIA Prize Giving. “Tutti i team sono più vicini a noi di quanto non lo erano ad inizio 2022, specialmente Hyundai”.

È bello vedere Ott (Tänak, ndr) ritornare in M-Sport. Così avremo piloti vincenti in tutti i team per tutta la stagione, quindi di sicuro per noi sarà una grande sfida, più grande di quest’anno. Dovremo spingere ancora di più ed essere costanti”.

2022 da sogno

Kalle ha poi riflettuto sulla stagione 2022 che l’ha visto assoluto protagonista. “È stata una stagione straordinaria, e il primo titolo è sempre quello più difficile da vincere, in termini di tenere sotto controllo la pressione e così via. Ma è stata veramente una grande stagione per noi. Forse non ci aspettavamo di vincere così presto il titolo ma è sempre stato quello l’obiettivo”.

Abbiamo sempre spinto. Non ho mai pensato mentre guidavo che fossi giovane o che non avessi esperienza. Ogni volta che salivo in macchina provavo ad essere il più veloce possibile. Sicuramente in alcuni rally i risultati sono arrivati in maniera facile, ma avevamo semplicemente un gran passo, nulla più. Poi ad inizio stagione sono successe tante cose, ma abbiamo sempre tagliato il traguardo con punti importanti” ha concluso Rovanperä.

Il finlandese quindi cercherà di replicare il suo stellare 2022 per difendere il titolo già a partire dal Rally di Monte-Carlo in programma tra il 19 e il 22 gennaio del prossimo anno.

Seguici sui nostri canali social!

Sei un grande appassionato del WRC o della Formula 1? Vuoi seguire tutte le news? Bene! Seguici sui nostri canali Instagram e Telegram! Nessun costo, tutto gratis. Mi raccomando, se ritieni interessanti i nostri articoli, condividili con chi vuoi. Buon proseguimento di lettura sul nostro sito!

+ posts