I 5 piloti italiani più vincenti nel WRC

I 5 piloti italiani più vincenti nel WRC

18 Dicembre 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

Anche l’Italia ha giocato il suo ruolo nella storia del WRC, sia con team che con piloti. Vediamo i 5 più vincenti del nostro paese.

L’Italia, pur non avendo da anni un pilota che corra in pianta stabile nel WRC, negli anni è stata una vera e propria fucina di piloti, più o meno di successo. Vediamo i 5 italiani più vincenti della storia del mondiale rally.

5°: Raffaele Pinto – 1 vittoria

Il primo pilota di questa classifica che vede ben tre piloti con una sola vittoria, è lo scomparso Raffaele Pinto. Lombardo classe 1945, Pinto è stato uno dei primi piloti italiani professionisti. Nel 1972, a bordo di una Fiat 124 Sport Spider vince il Campionato Europeo Rally e la Mitropa Rally Cup.

Nel 1974 coglie il suo unico successo mondiale, su Fiat 124 Abarth Rally, al Rally del Portogallo in compagnia di Arnaldo Bernacchini. Passato in Lancia, Pinto colleziona altri tre podi: a Sanremo e in Portogallo nel 1976 e al Tour de Corse del 1977, sempre su Lancia Stratos.

4°: Andrea Aghini – 1 vittoria

Ai piedi del podio troviamo Andrea Aghini, livornese classe 1963. Aghini debutta nei rally nel 1984 e ed è uno dei piloti italiani più forti degli ultimi 30 anni.

Nel 1992 vince il suo primo e unico evento del WRC a bordo di una Lancia Delta HF Integrale del team ufficiale Lancia Martini Racing, al Rally di Sanremo. Aghini, grande asfaltista, domina le prove speciali sull’asfalto ligure e si difende su quelle su sterrato della toscana, tenendo a distanza il compagno Juha Kankkunen.

Il pilota di Livorno, nel corso della sua esperienza mondiale, si porta a casa altri 4 podi, al Rally di Catalunya nel 1992, al Rally del Portogallo nel 1993, sempre su Lancia e al Tour de Corse nel 1994 e nel 1995, rispettivamente su Toyota Celica Turbo 4WD e su Mitsubishi Lance Evolution.

3°: Piero Liatti – 1 vittoria

Un’unica vittoria anche per Piero Liatti, l’ultimo pilota italiano a vincere un rally mondiale. Originario di Biella, Liatti debutta nel mondiale nel 1990 con una Delta Integrale privata, mentre dal 1991 al 1994 corre con la squadra A.R.T Engineering in rally selezionati del mondiale, prima con una Delta Integrale 16V con la quale nel ’92 coglie un podio in Nuova Zelanda e poi con una Subaru Legacy RS.

Le sue prestazioni con la vettura giapponese convincono il team ufficiale Subaru, 555 Subaru WRT, a ingaggiarlo per tre rally della stagione 1995, dove in due occasioni va a punti andando anche a podio in Catalogna. Nel 1996 corre una stagione intera, ad eccezione del Rally di Finlandia, e va a podio a Monte-Carlo e e di nuovo in Catalogna.

Nel 1997, al debutto della nuova classe di vetture WRC, coglie la sua unica vittoria nel mondiale vincendo il Rally di Monte-Carlo, andando poi a podio di nuovo in Catalogna e a Sanremo, sempre con una Subaru Impreza WRC. Gli ultimi due podi della carriera li fa registrare nel 1998 al Tour de Corse e Sanremo. Lo score totale è quindi di 9 podi, tra cui una vittoria.

2°: Sandro Munari – 7 vittorie

Sandro Munari è forse uno dei più famosi piloti italiani di rally. Nato a Cavarzere (VE) nel 1940, Munari ha vinto ben 7 rally mondiali nel corso della sua carriera, vincendo anche una Coppa FIA Piloti, l’antenata dell’odierno mondiale WRC.

La prima vittoria mondiale arriva nel 1974 al Rally di Sanremo a bordo della Lancia Stratos HF del team Lancia Marlboro, con la quale vince anche il successivo Rally dei Rideau Lakes. Munari vince poi tre Rally di Monte-Carlo di fila, dal 1975 al 1977, anno in cui si porta a casa la Coppa FIA Piloti.

Le altre due vittorie della sua carriera arrivano in Portogallo e al Tour de Corse, entrambe nel 1976.

1°: Miki Biasion – 17 vittorie

Primo, per distacco, troviamo il leggendario Massimo “Miki” Biasion. Il due volte campione del mondo rally ha collezionato durante la sua carriera ben 17 vittorie iridate. Il pilota nato a Bassano del Grappa debutta nel mondiale a bordo di un’Opel Ascona nel 1980, salvo poi passare al team Jolly Club, squadra satellita di Lancia, nel 1983.

Nel 1986 passa al team ufficiale Martini Racing e corre con la Delta S4, vincendo il suo primo rally iridato, il Rally di Argentina. In Lancia vincerà altri 15 rally tra il 1987 e il 1991, vincendo anche due Rally di Monte-Carlo (1987 e 1989) e due titoli mondiali (1988 e 1989).

Passato in Ford nel 1992, nel 1993 coglie l’ultima vittoria mondiale, al Rally dell’Acropoli a boro della Ford Escort RS Cosworth. Nel corso della sua carriera vince quindi due titoli mondiali, 17 rally e va a podio in 40 occasioni.

Seguici sui nostri canali social!

Sei un grande appassionato del WRC o della Formula 1? Vuoi seguire tutte le news? Bene! Seguici sui nostri canali Instagram e Telegram! Nessun costo, tutto gratis. Mi raccomando, se ritieni interessanti i nostri articoli, condividili con chi vuoi. Buon proseguimento di lettura sul nostro sito!

+ posts