Fernando Alonso salirà di nuovo a bordo dell’AMR 22: c’è la data!

Fernando Alonso salirà di nuovo a bordo dell’AMR 22: c’è la data!

10 Gennaio 2023 0 Di Nicola Cobucci

Fernando Alonso proverà l’AMR22 per la seconda volta in meno di un mese, nella due giorni di test in programma tra Pirelli e Aston Martin a Jerez. Lo spagnolo tornerà sulla vettura che i piloti di Silverstone hanno utilizzato lo scorso anno sia il 7 che l’8 febbraio, pochi giorni prima della presentazione ufficiale di quest’anno.

Fernando Alonso ha avuto il suo primo contatto con l’AMR22 nei test di Abu Dhabi. L’asturiano ha girato martedì mattina e ha potuto provare le prime sensazioni con la sua nuova squadra. Prima della pre-stagione del Bahrain, potrà tornare sulla vettura dello scorso anno, in una due giorni di test Aston Martin con Pirelli a Jerez , secondo quanto riportato da Motorsport.com.

Alonso sarà incaricato di salire in macchina in entrambi i giorni di test e salirà sull’Aston Martin per la prima volta su un circuito del suo paese. L’arrivo dell’asturiano a Silverstone ha suscitato grande entusiasmo tra gli appassionati e questi test faranno sicuramente crescere l’entusiasmo a pochi giorni dalla presentazione dell’AMR23 di lunedì 13 febbraio.

Fernando Alonso proverà l'AMR22 per la seconda volta in meno di un mese, nella due giorni di test in programma tra Pirelli e Aston Martin a Jerez. Lo spagnolo tornerà sulla vettura che i piloti di Silverstone hanno utilizzato lo scorso anno sia il 7 che l'8 febbraio, pochi giorni prima della presentazione ufficiale di quest'anno.

Insieme a loro ci saranno anche le Mercedes, che hanno confermato la loro presenza proprio in questi giorni con i loro due piloti ufficiali che condivideranno la pista con Alonso. George Russell è stato un habitué del marchio della stella in questi test, anche quando non era ancora in squadra. La sorpresa è la partecipazione di Lewis Hamilton.

Vale la pena ricordare che Hamilton di solito non è favorevole ai test, ma dopo un 2022 così complicato per lui e per la Mercedes, ha ritenuto necessario dare il suo contributo in questi test. Lewis era già in pista il martedì dopo il GP di Abu Dhabi, per la prima volta da quando era pilota del marchio delle stelle.

Senza dubbio, questi due giorni di test saranno di grande aiuto a questi tre piloti per la pre-stagione ufficiale in Bahrain a fine febbraio. Proprio come due anni fa, ci saranno solo tre giorni di test con una macchina, quindi ogni pilota avrà solo un giorno e mezzo per sé. Sarà fondamentale massimizzare le riprese e arrivare preparati. Questo tipo di test non guasta mai.

+ posts