WRC | 5 secondi di penalità a Gryazin. Rossel vince nel WRC-2

WRC | 5 secondi di penalità a Gryazin. Rossel vince nel WRC-2

23 Gennaio 2023 0 Di Sebastiano Vanzetta

Il francese ed il suo team hanno protestato nei confronti di Gryazin per un’infrazione commessa dal russo, vincendo il reclamo.

Colpo di scena in WRC-2 al Rally di Monte-Carlo. Dopo 4 giorni di gara a vincere è stato Nikolay Gryazin, che ha controllato il risicato vantaggio che aveva su Rossel dopo la foratura del sabato sera sulla SS14. Il russo di Toksport Skoda, però, è stato penalizzato di 5 secondi per aver tagliato una curva al km 13.2 della stessa prova della foratura. Con la penalità è quindi Yohan Rossel a vincere il Rally di Monte-Carlo per la classe WRC-2. Un vero peccato per Gryazin che aveva letteralmente dominato il weekend, con qualche brivido, dalla prima all’ultima speciale.

Cos’è successo

Alla fine dell’ultima prova speciale, Gryazin è riuscito a stare davanti al francese Rossel di 4.5 secondi, abbastanza da vincere il rally. Rossel ed il suo team, però, hanno però protestato dopo la fine della gara, convinti che il pilota della Skoda avesse infranto l’articolo 19.2 del regolamento sportivo del WRC.

L’episodio a cui si riferiscono risale, come accennato, all’ultima stage di sabato, la SS14 Ubraye / Entrevaux 2. Il russo fora uno pneumatico della sua vettura e perde molto tempo senza però cedere la leadership del rally a Rossel. Al km 13.2, con gomma già forata, Gryazin sembra tagliare una curva a destra andando completamente fuori dalla carreggiata e passando sulla ghiaia a lato della curva. Un episodio notato dal team di Rossel che ieri pomeriggio ha fatto dunque appello agli organizzatori che l’hanno accolto, deliberando poi in favore di Rossel.

Il presunto taglio di curva di Gryazin

Sono stati sentiti anche i due piloti assieme al team manager di Toksport (per Gryazin) Jacek Wryzykowski, al rappresentante del team PH Sport (per Rossel) Coralie Barbassat e al capo del programma clienti Citroën Racing Didier Climent. Gryazin, in sua difesa, ha affermato che la foratura all’anteriore destra lo ha messo in difficoltà soprattutto nel seguire la strada definita, spalleggiato dal team manager che ha affermato che “dalle immagini video si vede come fosse difficile definire che tutte e quattro le gomme fossero fuori dall’asfalto”.

Gli steward, però, hanno dato ragione a Rossel e al suo team, che sosteneva come Gryazin avesse di proposito tagliato la curva, decretando dunque la penalità di 5 secondi e ribaltando il verdetto dato dalle strade del Principato. Un vero peccato visto il weekend che Gryazin aveva disputato.

Seguici sui nostri canali social!

Sei un grande appassionato del WRC o della Formula 1? Vuoi seguire tutte le news? Bene! Seguici sui nostri canali Instagram e Telegram! Nessun costo, tutto gratis. Mi raccomando, se ritieni interessanti i nostri articoli, condividili con chi vuoi. Buon proseguimento di lettura sul nostro sito!

+ posts