Perez subito fuori nelle FP1: la reazione di Horner

Perez subito fuori nelle FP1: la reazione di Horner

21 Luglio 2023 0 Di Daniele Donzelli

Horner ha parlato dell’incidente in cui è incappato Perez all’inizio della prima sessione di prove libere in quel di Budapest.

Il weekend ungherese di Sergio Perez non è iniziato assolutamente nel migliore dei modi. Il pilota messicano è in un momento molto difficile: i risultati fanno fatica ad arrivare e il mondo Red Bull, come dimostra la questione de Vries, non perdona. Con il ritorno di Daniel Ricciardo in AlphaTauri, Perez ha un avversario in più e dovrà sicuramente guadagnarsi la permanenza in Red Bull nel 2024.

In una situazione del genere, nella testa dei piloti iniziano a frullare tantissimi dubbi. E le prestazioni ne risentono. Questo è, molto probabilmente, il vero motivo dell’incidente del messicano. Si dal primo giro lanciato di una FP1 Perez sente di dover dimostrare alla sua squadra di meritare il sedile. Si tratta di un vortice da cui uscire è piuttosto complicato. Ad ogni modo Horner, almeno per stavolta, sembra averlo perdonato stando alle dichiarazioni riportate da racingnews365.com. Perlomeno in termini di attività in pista, infatti, Checo non ha praticamente subito alcun danno.

“È frustrante che sia andato fuori. È stato un peccato. Ha messo appena una ruota sull’erba e ha fatto un errore alla curva 5. Fortunatamente non ha perso troppo tempo con queste condizioni, gli altri non hanno fatto troppi giri. Ma non è il modo ideale per iniziare il fine settimana. Era ovviamente l’inizio del suo primo giro. Ha superato la curva 4, l’ha solo giudicata male, è stato un errore, ha messo una ruota sull’erba sull’approccio alla curva 5 e ha perso il controllo. Si poteva sentire la frustrazione nella sua voce, ha alzato le mani. È andata così” sono state le parole del team principal.

Perez subito fuori nelle FP1: la reazione di Horner

Ora più che mai, Perez sembra avere bisogno del suo team. D’altro canto, però, Red Bull non sembra avere grandissima fiducia in lui: le dichiarazioni di Marko, Horner e anche di Max Verstappen non lo stanno sicuramente mettendo a suo agio. Il rischio che il sistema degli austriaci possa fare un’altra vittima entro la fine dell’anno sta diventando sempre più concreto. Riuscirà Checo a guadagnarsi la conferma per il 2024?

+ posts