Hulkenberg: c’è l’accordo da terzo pilota. Non solo Aston Martin per lui.

Hulkenberg: c’è l’accordo da terzo pilota. Non solo Aston Martin per lui.

3 Marzo 2021 1 Di Nicola Cobucci

Martedì, la Mercedes ha confermato ufficialmente Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries come piloti di riserva. Ma se uno dei due abitacoli dovesse diventare inaspettatamente vacante per la stagione 2021, nessuno dei due avrà una possibilità: Toto Wolff ha ammesso di essere in contatto con Nico Hulkenberg.

“Sappiamo tutti cosa può fare”, ha affermato il Team Principal della Mercedes Toto Wolff in un’intervista a ‘Sky Germay’ riguardo al 33enne tedesco. Hulkenberg è “uno dei migliori piloti, che in qualche modo non ha avuto la possibilità di guidare con un top team”, anche se a suo avviso “potrebbe sicuramente convincere” nelle migliori vetture di Formula 1.

Nico Hulkenberg - Racing Point

“Avere una tale risorsa nella squadra è ovviamente interessante. Non siamo contrari a questo”, ammette Wolff – e risponde alla domanda specifica entro quando verrà presa la decisione: “La domanda non è entro quando: la decisione è già presa, il problema è quando annunciarlo.”

A metà febbraio erano emerse delle voci secondo cui Hülkenberg potrebbe diventare un pilota di riserva per Aston Martin nel 2021; il tedesco ha già guidato per la Racing Point, prendendo parte a tre Gran Premi.

Un contratto come pilota di riserva della Mercedes non sarebbe un ostacolo. Perché sia ​​il gruppo Daimler che Wolff sono azionisti di Aston Martin. È improbabile che negherebbero ad Aston Martin il desiderio di mettere Hulkenberg nell’abitacolo, se necessario.

+ posts