Giovinazzi ci crede: “Sogno un podio, la squadra lo merita.”

Giovinazzi ci crede: “Sogno un podio, la squadra lo merita.”

8 Marzo 2021 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

In un Q&A pubblicato sul sito della Sauber, Antonio Giovinazzi ha risposto ad alcune domande sul suo 2021.

Dopo una breve pausa invernale, Antonio Giovinazzi è pronto a tornare in pista con l’Alfa Romeo. “L’inverno è passato velocemente e non vedo l’ora che arrivi la nuova stagione. Questa sarà la mia terza stagione con la squadra, sono molto felice di continuare la nostra storia insieme. Certo, sappiamo che potrebbe essere ancora una volta difficile, ma sono fiducioso che il duro lavoro che abbiamo fatto durante l’inverno in fabbrica darà i suoi frutti. Da parte mia, mi sono allenato molto duramente e non vedo l’ora di essere in macchina per il primo test e poi finalmente per la prima gara.”

“La scorsa stagione si è conclusa a metà dicembre, quindi la pausa invernale è stata davvero breve. Ciò significa che abbiamo avuto meno tempo per prepararci, sia la macchina che io, ma alla fine è stato lo stesso per tutti. Dobbiamo solo essere il più preparati possibile quando si tratta della prima gara.”

Il pilota pugliese, originario di Martina Franca, ha completato la sua seconda stagione in Formula 1 con il team elvetico, dopo un’apparizione sporadica nel 2017 sostituendo Pascal Wehrlein. Giovinazzi si sente pronto e non nasconde di avere un sogno. “Avere due stagioni complete con la squadra significa che conosco già molto meglio le persone intorno a me, in modo che il nostro lavoro possa essere migliore. Ovviamente l’obiettivo è sempre lo stesso: fare tanti punti insieme. Il mio sogno sarebbe quello di segnare un podio con questa squadra, ma prima dobbiamo vedere a che punto siamo in termini di prestazioni e velocità. Sono fiducioso che possiamo fare molto bene quest’anno.”

Antonio Giovinazzi

La pausa invernale non è solo stata breve, ma con l’aumentare delle restrizioni per contrastare il Covid-19, anche difficile. “Naturalmente, la pausa invernale è il momento in cui puoi vedere la tua famiglia e passare del tempo con loro, soprattutto dopo una stagione così intensa come l’anno scorso; Sono anche riuscita a fare molto lavoro fisico con il mio personal trainer, andando molto in bicicletta e anche in palestra. In questo momento, con le restrizioni imposte dal COVID, non è stato così facile come sarebbe normalmente, ma penso di aver fatto il miglior lavoro possibile in queste circostanze. Ora la pista lo dirà!”

Il pilota italiano ha poi parlato degli obiettivi che si aspetta di raggiungere nel 2021: massimo dei punti e il sogno di un podio che – sulla carta – sembra utopistico. Ma si sa, la Formula 1 è abituata a sorprendere. “Come ogni anno, l’obiettivo di questa stagione è fare il meglio possibile e ottenere il massimo dei punti; come pilota, voglio continuare a migliorare, come ho fatto l’anno scorso rispetto alla prima stagione, e fare un altro passo avanti. Segnare un podio sarebbe il sogno finale: è quello che si merita questa squadra.”

Infine, Giovinazzi ha parlato dei test invernali, ridotti a tre giorni nel 2021. “Avremo solo tre giorni per due piloti quest’anno, il che significa solo un giorno e mezzo per ciascuno di noi. Non sarà facile ma fortunatamente, a causa del regolamento e della stabilità della nostra squadra, siamo in una buona situazione. La macchina sarà abbastanza simile a quella dello scorso anno, quindi possiamo concentrarci immediatamente sul provare a fare più giri e raccogliere più dati possibili ed essere pronti al top della forma per la prima gara.”

+ posts