FP1 Portimao: Bottas davanti alle due Red Bull. Debutto per Callum Ilott.

FP1 Portimao: Bottas davanti alle due Red Bull. Debutto per Callum Ilott.

30 Aprile 2021 0 Di Sebastiano Vanzetta

Inizia il weekend di gara a Portimao. Bottas è il più veloce di tutti nelle prime libere, seguono Verstappen e Perez. Leclerc è 4° mentre Hamilton solo 5°. Debutta anche Callum Ilott su Alfa Romeo.

Ritorna la Formula 1 per il terzo round del campionato, questa volta in Portogallo, sul circuito di Portimao. Sotto il sole dell’Algarve la Mercedes sembra essersi ormai lasciata alle spalle i problemi del Bahrein, portandosi in testa con Valtteri Bottas, che registra un tempo di 1.19.648. Subito dietro, a 25 millesimi, c’è Max Verstappen, a conferma che la Red Bull può ampiamente giocarsela per il campionato come già dimostrato. Terzo è Sergio Perez che dopo una gara difficile sotto la pioggia tricolore ha voglia di riscatto. Bene anche la Ferrari, 4° con Charles Leclerc ad appena due decimi da Bottas, una prestazione che gli permette di mettersi dietro Lewis Hamilton che termina solamente in quinta posizione. Ottimo anche Russell, 7° su Williams.

Tutte le vetture hanno fatto segnare il loro miglior tempo con gomma soft, sebbene ad inizio sessione abbiano provato anche le altre mescole. Ad inizio sessione Lewis si lamenta del bilanciamento della W12, giudicandola “undriveable” e facendo riapparire i fantasmi dei test in Bahrein. Poco dopo comincia il valzer tra Bottas e Verstappen, che si contendono il giro veloce della sessione. Intanto comincia ad alzarsi anche il vento, che nel corso del weekend potrà essere un fattore determinante soprattutto in qualifica. Anche Verstappen si lamenta del posteriore scivoloso della sua RB16B in curva 3, problema che pare essere proprio a causa del vento. Da segnalare inoltre che la pista è ancora molto scivolosa.

Durante gli ultimi 20 minuti si cominciano a montare le gomme rosse. Nonostante sia a pochi millesimi da Bottas, Verstappen si apre in radio e con un eloquente “It’s impossible to drive” segnala di non essere contento del set up con la gomma più morbida. La Ferrari intanto sul finire della sessione piazza la zampata con Charles Leclerc, mettendosi in terza posizione prima di venire spodestata da Checo Perez.

Debutto per Callum Ilott, che fa il suo esordio su una F1 in una sessione ufficiale salendo a bordo dell’Alfa Romeo al posto di Antonio Giovinazzi. 17° tempo per lui, a mezzo secondo da Kimi Raikkonen, con un tempo che gli permette di mettersi alle spalle le due Haas e Latifi. Una buona prestazione per il britannico, che l’anno scorso, a causa del maltempo durante le libere del Gran Premio dell’Eifel, non era riuscito a prendere parte alla sessione.

Di seguito la classifica finale delle FP1.

+ posts