Le pagelle di Monaco: Max ringrazia, sugli scudi Vettel.

Le pagelle di Monaco: Max ringrazia, sugli scudi Vettel.

24 Maggio 2021 0 Di Nicola Cobucci

Tempo di pagelle per i protagonisti del Gran Premio di Montecarlo. Andiamo a scoprire i voti dei venti piloti schierati in griglia.

Max Verstappen 9: Leclerc crea e distrugge, l’olandese ringrazia e porta a casa. Penalizzato dal botto del monegasco, l’alfiere della Red Bull si mostra determinato fin dal via e conquista la seconda vittoria stagionale che lo porta in testa al mondiale per la prima volta in carriera. Un weekend indimenticabile.

Pagelle Monaco 2021

Carlos Sainz 8,5: Tra coloro che hanno cambiato casacca è stato il più rapido ad adattarsi e il podio dopo solo cinque gare lo certifica. È arrivato in punta di piedi e da gran lavoratore sta conquistando il cuore dei tifosi della Ferrari. Un po’ di rammarico per com’è andata la qualifica, ma non ha colpe. Mostra la giusta motivazione e la giusta mentalità.

Pagelle Monaco 2021

Lando Norris 8: Ancora una volta a podio, il pilota inglese risponde alle prime critiche dopo la gara anonima di Barcellona. Nessuno si aspettava un risultato dal genere su una pista come Montecarlo. In tutto ciò, Lando è ancora terzo nel mondiale. Con un rinnovo di contratto in più.

Pagelle Monaco 2021

Sergio Perez 7,5: Qualifica da dimenticare, in gara compie un mezzo capolavoro. C’è un sabato da sistemare, si conferma ancora una volta come uno dei migliori piloti della domenica. Si era dato cinque gare per adattarsi, il meglio è alle porte?

Sebastian Vettel 8: Finalmente sprazzi del vero Vettel. Un overcut da manuale nei danni di Gasly e Hamilton, non di certo l’ultimo arrivato. Anima la gara, probabilmente non per il direttore della regia o colui che dirige qualcosa, insomma, colui che decide cosa mandare in TV, visto che il sorpasso non l’abbiamo visto. Come se ce ne fossero stati. La Formula 1 ha bisogno di questo Vettel.

Pierre Gasly 8: Ormai è un pilota solido, maturo, veloce, forte. Sta portando un’AlphaTauri, che era partita forte, sulle spalle. Si tiene dietro Hamilton per tutta la gara e reagisce all’undercut Mercedes mandando l’inglese su tutte le furie.

Lewis Hamilton 5: Weekend da dimenticare per il sette volte campione del mondo. Che qualcosa non è andato nel verso giusto era già chiaro dalle qualifiche. Troppo il distacco dal compagno di squadra. Weekend no, a volte anche i marziani scendono sulla terra. Probabilmente quando non li vediamo.

Lance Stroll 7,5: Uno dei piloti più costanti della prima parte di stagione. Parte 13° e arriva 8°, solo questo basterebbe per giustificare il voto della sua prestazione. Sarà la stagione della sua consacrazione, nonostante un Aston Martin in difficoltà.

Esteban Ocon 7: Bastona – ancora una volta – il suo compagno di squadra e complice una strategia ingenua dell’Alfa Romeo si mette dietro Giovinazzi. Risponde presente quando serve. Alpine non pervenuta a Monaco.

Antonio Giovinazzi 7: Per quanto fatto vedere in pista avrebbe meritato l’ottava posizione. Anche tra le stradine del Principato, l’Alfa Romeo riesce a sbagliare strategia, piazzandolo dietro ad un Ocon nettamente più lento. Per fortuna arriva comunque il primo punto stagionale.

Kimi Raikkonen 6: Nulla di particolare, l’undicesima posizione gli vale la sufficienza.

Daniel Ricciardo 4: Il suo compagno di squadra è sul podio, lui un giro indietro. Era partito con grandi aspettative per il circuito monegasco, torna a casa con le pive nel sacco. Disastro. Serve il miglior Ricciardo per impensierire Norris.

Fernando Alonso 4,5: Mezzo voto in più per la partenza in cui guadagna due posizioni. Per il resto, weekend anonimo.

George Russell 7: Si mette in Q2 in qualifica e porta a casa un buon 14° posto senza particolari patemi. La vettura di più non permette. E si mette anche Tsunoda dietro.

Pagelle Monaco 2021

Nicholas Latifi 6,5: Botto nelle prove libere escluso, il suo è stato un buon weekend. Sempre vicino all’inglese, anche il canadese si mette l’AlphaTauri dietro.

Yuki Tsunoda 4: Che fine ha fatto quel giapponese che a inizio anno faceva sognare i tifosi dell’AlphaTauri?

Nikita Mazepin 6: Zero euro di danni, credo sia una bella rivincita nei confronti dei suoi dettratori. Per il resto, la Haas resta quello che è.

Mick Schumacher 5,5: Bello il sorpasso al tornantino ai danni del suo compagno di squadra. Soffre dei problemi alla Power Unit che non gli permettono di arrivare davanti al russo. Mezzo voto in meno per i due botti in qualifica. Esperienza.

Valtteri Bottas 8: E che gli volete dire?

Charles Leclerc S.V.: Onestamente dargli un voto non è facile per come è andata. Senza voto, se ne parla a Baku.

F1, GP Monaco 2021: Charles Leclerc, danni non gravi alla Ferrari e cambio  ok (per ora): pole salva ma si decide domani - Eurosport
+ posts