Bottas si aspetta di parlare con Mercedes nei prossimi mesi: Il punto sul mercato.

Bottas si aspetta di parlare con Mercedes nei prossimi mesi: Il punto sul mercato.

14 Giugno 2021 0 Di Nicola Cobucci

Valtteri Bottas è ansioso di stabilire il suo futuro alla Mercedes quest’estate. Il finlandese è ben consapevole che il tempo è essenziale quando si tratta di assicurarsi un posto a tempo pieno in Formula 1.

Il Gran Premio dell’Azerbaigian di Bottas non è andato secondo i piani. Il finlandese ha concluso con un modesto 12° posto, aggravando il dolore del suo GP di Monaco che si è concluso a causa di un pit stop sfortunato. Con il suo contratto in scadenza alla fine della stagione e pochi posti disponibili, a Baku gli è stato chiesto se avesse già parlato con Mercedes per un’estensione del contratto in scadenza nel 2021.

“Prima di tutto, non abbiamo ancora parlato perché è un campionato piuttosto impegnativo e sai quanto sia importante avere la pace lavorativa, diciamo, così puoi concentrarti sulla cosa principale, che è la prestazione“, ha detto.

“Quel momento arriverà, sicuramente. Non è ancora arrivato, ma ovviamente il tempo vola e soprattutto quando affronteremo alcuni triple header, non avremo davvero tempo. Immagino che naturalmente nel prossimo mese forse “Comincerò a parlare. Lo so per esperienza precedente, prima puoi sistemare le cose è meglio per tutti. Quindi arriverà presto, ma non ancora.”

Valtteri Bottas - Baku 2021

Team del calibro di McLaren, Ferrari e Aston Martin hanno le loro line up blindate per il 2022, mentre Max Verstappen ha un contratto a lungo termine con la Red Bull. A Bottas è stato chiesto dove potrebbe risiedere il suo futuro, quindi, nel 2022 – e ha affermato di avere ancora “buoni anni” da offrire in F1.

Ha spiegato: “Sono abbastanza aperto come nella vita in generale, devi sempre cogliere le opportunità e non sai mai cosa c’è dietro l’angolo. E questo è, anche avere obiettivi chiari, quello per cui stai spingendo, mi ha portato così lontano, e sì voglio sempre seguire il mio cuore e seguire la mia passione.”

“E mi sto ancora godendo la Formula 1, ovviamente, molto e amo guidare davanti. Mi piace davvero e mi diverto ancora tanto quanto il primo anno con la Mercedes, senza dubbio.”

“Se guardo il quadro generale, di sicuro ho ancora qualche anno buono dentro di me. Sento che anno dopo anno continuo a migliorare in alcune aree e continuo a migliorare. Sono abbastanza lontano dai piloti più anziani sulla griglia quindi, in teoria, ho ancora tempo, ma non sai cosa riserva il futuro. Lo prendo fine settimana per fine settimana e vedo cosa succede”, ha concluso, nelle parole riportate dal sito ufficiale della Formula 1.

+ posts