Raikkonen scuote il team: “Dobbiamo svegliarci e fare qualcosa.”

Raikkonen scuote il team: “Dobbiamo svegliarci e fare qualcosa.”

21 Luglio 2021 0 Di Nicola Cobucci

Raikkonen non le ha mandate a dire dopo aver terminato il GP di Gran Bretagna al 15° posto.

Kimi Raikkonen aveva guadagnato posizioni al via sia nella Sprint Qualifying del sabato che nel Gran Premio stesso. Ha trascorso l’ultima parte della sua domenica combattendo con la Red Bull di un deludente Sergio Perez, ma ha perso ogni possibilità di entrare nella Top 10 dopo che un contatto lo ha portato a un testacoda.

Il finlandese ha segnato solo un punto finora nel 2021 (decimo in Azerbaigian), stesso discorso anche per Antonio Giovinazzi. Il team di Hinwil ha interrotto lo sviluppo della sua vettura 2021 diverse settimane fa, a parte il lavoro necessario per soddisfare i più severi test di deflessione dell’ala posteriore.

Dopo il traguardo, l’ingegnere di Raikkonen ha suggerito che avrebbe potuto finire decimo senza il contatto con Perez.

Kimi Raikkonen e Sergio Perez - Silverstone 2021

“Forse, o forse dobbiamo rendere l’auto veloce, è semplice”, ha risposto. “È impossibile combattere contro di loro. Stesso questo, stesso quello, e prova a combattere con le altre macchine. Dai, dobbiamo svegliarci e fare qualcosa.”

Più tardi Raikkonen ha ammesso che è stato un pomeriggio difficile che lo ha visto difendere piuttosto che attaccare.

“Ci aspettavamo che non sarebbe stata una gara facile per noi qui ed è così che si è rivelata”, ha affermato a Motorsport.com. “Dopo la partenza ci trovavamo in una buona posizione, ma più passava il tempo, più guardavo negli specchietti.”

“Abbiamo provato a combattere, ma qui non è bastato. Forse in qualche altra pista possiamo stare un po’ meglio, ma sai, cosa puoi fare?”

Riguardo all’incidente con Perez ha detto: “Penso che durante la gara abbiamo avuto delle battaglie, e ovviamente era più veloce. Ma sono riuscito a tenerlo dietro per parecchio tempo.”

+ posts