Piastri e il sogno Formula 1: l’obiettivo è il 2023.

Piastri e il sogno Formula 1: l’obiettivo è il 2023.

19 Ottobre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Oscar Piastri punta a essere sulla griglia di Formula 1 entro il 2023, poiché non ha speranze di ottenere un posto per la prossima stagione.

Oscar Piastri è stato menzionato come una possibile opzione per il secondo sedile dell’Alfa Romeo la prossima stagione, tuttavia l’ australiano vede difficile un suo approdo in Formula 1 già a partire dalla prossima stagione.

Dopo aver vinto il titolo di Formula 3 la scorsa stagione, Piastri è attualmente il leader della Formula 2. Attualmente ha un vantaggio di Guanyu Zhou su 36 punti, con le ultime due tappe in Arabia Saudita e Abu Dhabi.

Oscar Piastri punta a essere sulla griglia di Formula 1 entro il 2023, poiché non ha speranze di ottenere un posto per la prossima stagione.

Nonostante le sue prestazioni e le voci che lo collegano a un passaggio all’Alfa Romeo, Piastri non si aspetta di essere in griglia la prossima stagione.

“Le mie possibilità di essere in F1 il prossimo anno sono estremamente basse, praticamente nessuna”, ha detto a JAM Sports Management .

“So che Zhou è vicino a quel posto, e anche Giovinazzi è in lizza al momento. Non credo che sarò in quel posto. Sarei felicemente sorpreso se fossi in Alfa l’anno prossimo.”

Oscar Piastri punta a essere sulla griglia di Formula 1 entro il 2023, poiché non ha speranze di ottenere un posto per la prossima stagione.

Di conseguenza, Piastri sta già cercando modi alternativi per entrare in F1. Dopo essere entrato a far parte della Renault Sport Academy, il ventenne ha gli occhi puntati sul sedile di riserva della scuderia francese.

“Penso che l’obiettivo più realistico sia essere la riserva di Alpine per il prossimo anno”, ha aggiunto Piastri.

“Alla fine della giornata, sono ancora fortemente legato a loro e apprezzo molto il loro supporto, e penso che sia ricambiato. Penso che il passo più logico sia provare a diventare pilota di riserva per il prossimo anno, vedere che tipo di programma possiamo elaborare per il prossimo anno, speriamo di fare alcuni test e alcune sessioni di FP1, e poi provare a prendere un posto in F1 nel 2023.”

+ posts