F2: Il 2015 di Stoffel Vandoorne

F2: Il 2015 di Stoffel Vandoorne

3 Gennaio 2022 0 Di teclamocchetti

Nel 2015 Stoffel Vandoorne, futuro pilota di F1 per il team McLaren, ha corso in GP2 Series con Art diventando poi campione di categoria dopo una stagione fantastica.

Sono molti i piloti di Formula 1 passati dalla Formula 2, vecchia GP2 Series. Molti di loro sono Diventati anche campioni di categoria, come successo per esempio a Nico Rosberg, Lewis Hamilton e Nico Hulkenberg. Tra i campioni di Formula 2 c’è anche Stoffel Vandoorne, debuttato in categoria nel 2014 con il team francese Art GP, con il quale ha poi vinto il titolo l’anno dopo.

Per la stagione 2015 Art ha scelto di affiancare a Vandoorne il pilota giapponese Nobuharu Matsushita. Il calendario era composto da 11 tappe, dove si sarebbero disputate una feature race e una sprint race per appuntamento. Intotale 22 gare, diventate 21 in seguito alla cancellazione di gara 2 ad Abu Dhabi. Di queste 21 il pilota belga ne ha vinte 7, ottenendo 4 poleposition e 7 giri veloci.

La stagione tappa per tappa

La prima tappa del campionato è il Baharain. Vandoorne apre in modo fantastico la sua seconda stagione in GP2. Il sabato firma subito la poleposition, per poi vincere la feature race, portando a casa anche il giro veloce. Durante la sprint race era nuovamente vicino alla vittoria ma ha tagliato il traguardo secondo. Solo al primo fine settimana ha guadagnato 43 punti.

Vandoorne sulla sua Art

Risultati uguali anche in Spagna. Vandoorne ha ottenuto la pole, è arrivato prima in feature race e secondo alla sprint, è mancato il giro veloce. Anche questo weekend ha portato a casa 41 punti. Meno bene durante il weekend sullo storico circuito di Montecarlo, è mancata la partenza dalla prima casella ma c’è stata la vittoria della feature race. Nella sprint race ha tagliato il traguardo solo ottavo ma con il giro veloce.

Dopo una pausa di quasi un mese Vandoorne è tornato in forma smagliante per il weekend in Austria. E’ tornata la pole durante le qualifiche del sabato, la vittoria durante la feature race e la domenica ha portato a casa un buon secondo posto. Non fantastico in Gran Bretagna, dove ha fatto la pole e non ha ottenuto vittore, solo un terzo posto nella feature race e nono fuori dai punti nella sprint.

Vandoorne in Baharain

Un po’ meglio in Ungheria, dove archivia un quinto posto nella feature race e un secondo posto, accompagnato dal giro veloce, nella sprint. Buon weekend quello di casa, sul circuito di Spa, dove archivia la pole, la vittoria nella feature race e un quarto posto con giro veloce. Ancora sul podio a Monza con un secondo, un terzo posto e un giro veloce.

In Russia Vandoorne ottiene un terzo posto con giro veloce in gara 1 e un quarto posto nella spirnt. Con in ritorno in Baharain per il penultimo appuntamento il belga torna primo, con giro veloce nella feature race e secondo nella sprint. Per l’ultimo weekend ad Abu Dhabi si è disputata solo la feature race, dove Vandoorne è arrivato primo.

vandoorne campione del mondo

+ posts