Con quanti Gran Premi alle spalle i piloti cominceranno la stagione 2022?

Con quanti Gran Premi alle spalle i piloti cominceranno la stagione 2022?

3 Gennaio 2022 0 Di Alessio Donzelli

L’esperienza è un fattore molto importante in Formula 1, perciò con questo articolo andremo a vedere quanti Gran Premi hanno disputato i piloti di F1 che saranno in griglia nel 2022.

In questa speciale classifica utilizzeremo il numero di Gran Premi in cui il pilota in questione è partito la domenica. Non saranno quindi presi in considerazione i GP in cui si sono disputate solamente le prove libere o le qualifiche.

Fernando Alonso – 333 GP. Il pilota che arriva al 2022 con il più grande bagaglio di esperienza è Alonso, dopo il ritiro di Raikkonen. Esordiente nel lontano 2001, Fernando ha corso ininterrottamente fino al 2018, quando ha lasciato la F1. Nel 2021 è però tornato alla guida dell’Alpine per una nuova sfida nel Circus. Nel 2022, quando si disputeranno 23 Gran Premi, l’asturiano ha la possibilità di superare Raikkonen e diventare il pilota con più gare di sempre.

Lewis Hamilton – 288 GP. Nonostante circolino voci non confermate su un possibile ritiro di Hamilton, Lewis ha il contratto per il 2022, e con ogni probabilità sarà in pista. Il sette volte campione del mondo arriverà con 288 Gran Premi alle spalle, accumulati dal 2007, anno del debutto. Di questi, il britannico ne ha vinti 103, più del 35%. Hamilton quest’anno può superare quota 300 gare corse e soprattutto riprovare a battere il record di titoli che detiene insieme a Schumacher.

Sebastian Vettel – 279 GP. Vettel può vantare molta esperienza in vista della nuova stagione. Il tedesco ha esordito ad Indianapolis nel 2007 al volante di una BMW, in qualità di sostituto di Kubica. Seb ha poi concluso quella stagione con la Toro Rosso. Negli anni ha partecipato a 279 gare e vinto 4 titoli mondiali.

Con quanti Gran Premi alle spalle i piloti cominceranno la stagione 2022?

Sergio Perez – 213 GP. Nonostante possa sembrare strano, è Checo Perez il 4° in questa classifica con 213 GP. Il messicano ha esordito nel 2011 con la Sauber, eppure solo nel 2021 ha avuto la possibilità di correre con un top team come Red Bull. Confermato per quest’anno, proverà ad ottenere qualcosina in più, al fine di guadagnarsi altre stagioni in Red Bull.

Daniel Ricciardo – 210 GP. Anche Ricciardo ha cominciato la sua avventura in Formula 1 nel 2011, ma al nono GP della stagione. Da quel momento ha accumulato ben 210 gare di esperienza. Nel 2022 spera nella competitività della McLaren per puntare in grande.

Valtteri Bottas – 178 GP. Il finlandese ha corso ben 178 gare in F1 dal 2013 ad oggi. Bottas ha accumulato un’esperienza che può tornargli molto utile in vista della nuova avventura in Alfa Romeo. Valtteri ha vinto 10 delle gare disputate ed è salito sul podio ben 67 volte.

Max Verstappen – 141 GP. Nonostante la giovane età, appena 24 anni, il neo campione del mondo ha corso molto più di 100 Gran Premi in F1. Con ancora tanti anni di carriera, di certo non si accontenterà di un solo titolo, e cercherà di difenderlo già dal 2022.

Con quanti Gran Premi alle spalle i piloti cominceranno la stagione 2022?

Carlos Sainz – 140 GP. Il pilota della Ferrari è in Formula 1 dal 2015, quando faceva parte del progetto Red Bull. Nelle ultime gare del 2017 ha deciso di cambiare aria e di trasferirsi in Renault. Dopo essere passato anche in McLaren, nella stagione 2021 Sainz è passato in Ferrari dimostrando una grande competitività.

Lance Stroll – 100 GP. Il canadese ha raggiunto la tripla cifra ad Abu Dhabi. Rookie nel 2017 con la Williams, è approdato in Racing Point (poi Aston Martin) nel 2019. Sperando in una vettura competitiva, può far bene in questa nuova stagione.

Esteban Ocon – 89 GP. Ocon ha esordito nel 2016 con la Manor in Belgio, per passare in Force India (poi Racing Point) per il 2017 ed il 2018. Dopo un anno sabbatico, è approdato in Renault (poi Alpine) nel 2020, ottenendo il primo podio in F1. Nel 2021 ha poi vinto il suo primo Gran Premio, in Ungheria.

Pierre Gasly – 86 GP. Gasly ha cominciato la sua avventura in F1 a fine 2017 quando ha corso 5 gare con la Toro Rosso. Nel 2019, dopo un buona stagione, viene promosso in Red Bull, salvo essere retrocesso in Toro Rosso a metà stagione. Pierre si è preso le sue rivincite vincendo a Monza nel 2020 e dimostrando una grande costanza nel 2021. Ora il francese spera in una nuova chiamata di Marko, stavolta per una promozione.

Charles Leclerc – 80 GP. Leclerc ha corso 80 gare dal suo esordio del 2018. Dopo un anno in Alfa Sauber, è approdato in Ferrari, senza però avere mai una monoposto realmente competitiva per il titolo. La avrà nel 2022?

Con quanti Gran Premi alle spalle i piloti cominceranno la stagione 2022?

Lando Norris – 60 GP. Norris comincerà la sua quarta stagione in Formula 1, sempre con la McLaren. Nonostante non sia ancora riuscito a vincere un Gran Premio, Lando ha avuto modo di mettersi in mostra e far scoprire a tutti il suo grande talento.

George Russell – 60 GP. Al pari del connazionale Norris, anche Russell è in griglia dal 2019. Dopo 3 stagioni alquanto faticose nella poco performante Williams, può finalmente sognare in grande a causa del suo approdo in Mercedes.

Nicholas Latifi – 39 GP. Il canadese ha disputato 2 stagioni e 39 gare in Williams. Nel 2021 ha ottenuto i primi punti in carriera ed ora punta a ripetersi.

Alexander Albon – 38 GP. Albon ha esordito nel 2019 con la Toro Rosso ed è stato addirittura promosso alla Red Bull a metà stagione. Dopo un 2020 complicato, è stato appiedato dalla Red Bull. Nel 2022 fa ritorno in F1 al volante della Williams dopo un anno sabbatico.

Mick Schumacher – 22 GP. Il figlio del grande Michael è approdato in F1 nel 2021, con una Haas molto poco competitiva ed un progetto finalizzato completamente al 2022. Per questa stagione Schumacher proverà ad ottenere quantomeno i primi punti.

Con quanti Gran Premi alle spalle i piloti cominceranno la stagione 2022?

Nikita Mazepin – 21 GP. Come Schumacher, non ha ottenuto punti in una difficile stagione con la Haas. Il russo ha un Gran Premio in meno in quanto non ha disputato la gara di Abu Dhabi, perché positivo al covid.

Yuki Tsunoda – 21 GP. Tsunoda, ultimo rookie del 2021, ha faticato nel suo primo anno, concludendo però con una gran gara ad Abu Dhabi. Yuki non ha disputato la gara a Monza. Per il 2022 deve cercare di essere più costante.

Guanyu Zhou – 0 GP. L’unico debuttante del 2022 sarà Zhou, che correrà con l’Alfa Romeo. Ovviamente, il cinese non ha corso alcuna gara in Formula 1.

+ posts