Le presentazioni più stravaganti della storia della Formula 1.

Le presentazioni più stravaganti della storia della Formula 1.

9 Gennaio 2022 0 Di Simone Vomiero

Negli anni alcuni team decisero di presentare le loro vetture in modo non convenzionale. Vediamo alcune di queste presentazioni.

Ai giorni nostri le presentazioni delle monoposto consistono in eventi molto semplici, che possono variare da live online a una presentazione della monoposto durante i test pre-stagionali. In passato però alcuni team hanno voluto fare le cose in grande dando vita a veri e propri spettacoli. Ecco alcune delle presentazioni più belle degli ultimi anni.

Mclaren 1997 e 2007

Nel 1997 la Mclaren concluse la partnership con Marlboro, aprendone una nuova con West. Visto il cambio di main sponsor, il team di Woking decise di fare le cose in grande. La scuderia ingaggio le Spice Girls e i Jamiroquai per esibirsi presso l’Alexandra Palace di Londra. La macchina fu presentata mentre i due gruppi si esibivano. Dieci anni dopo Mclaren si replicò. Quell’anno il team ingaggiò Fernando Alonso e Lewis Hamilton. In più il main sponsor divenne Vodafone. Per celebrare tutto ciò, i due piloti guidarono la nuova vettura per le strade di Valencia, mentre il Cirque du Soleil si esibiva. A tutto ciò assistettero 100.000 persone.

Negli anni alcuni team decisero di presentare le loro vetture in modo non convenzionale. Vediamo alcune di queste presentazioni.

Benetton 1996, 2000 e 2001

Anche il team guidato da Flavio Briatore negli anni si specializzò in presentazioni spettacolari. Nel 1996 il team di Enstone presentò la B196 per le strade di un borgo in Sicilia, per poi concludere l’evento in un anfiteatro romano. Non contenti, nel 2000 i vertici del team decisero di lanciare la vettura a Barcellona, presso il parco del Montjuic. La vettura usci da un plinto che si affacciava sulla Font Magica. L’anno successivo l’auto fu presentata a Venezia, in Piazza San Marco.

Negli anni alcuni team decisero di presentare le loro vetture in modo non convenzionale. Vediamo alcune di queste presentazioni.

Force India 2008

Per celebrare l’ingresso in Formula 1 del suo team, Vijay Mallya decise di presentare la sua monoposto al Gateway of India, a Mumbai. L’evento durò l’intero giorno, anche se la festa continuò tutta notte sullo Yacht di Mallya.

Negli anni alcuni team decisero di presentare le loro vetture in modo non convenzionale. Vediamo alcune di queste presentazioni.

Jordan 2002

Eddie Jordan caratterizzò gli interi anni 90 con delle presentazioni stravaganti. Nel 2002 però, l’irlandese decise di superarsi. La monoposto sbucò fuori da un Airbus all’aeroporto di Bruxelles, circondata da fumo e luci. Tutto ciò fu possibile grazie alla sponsorizzazione di Dhl.

Negli anni alcuni team decisero di presentare le loro vetture in modo non convenzionale. Vediamo alcune di queste presentazioni.

BAR 1999

La presentazione della BAR 01 impressionò l’intero circus non perché fu un vero e proprio show, bensì perché furono lanciate due vetture con livree totalmente differenti. Il motivo di tutto ciò fu puramente economico. Il main sponsor del team era la British American Tobacco ( BAT ), la quale possedeva vari marchi, tra cui Lucky Strike e 555. Per pubblicizzare entrambi i Brand la BAT e la BAR decisero di dipingere una vettura con livrea Lucky Strike e un’altra con livrea 555. La cosa non piacque alla Fia, la quale obbligò il team a correre correre con un’unica livrea. Questa dovette essere così ridisegnata. La monoposto proseguì la stagione con una livrea mista. Metà auto venne dipinta con i colori Lucky Strike e metà con quelli 555.

Negli anni alcuni team decisero di presentare le loro vetture in modo non convenzionale. Vediamo alcune di queste presentazioni.

L’elenco delle presentazioni più spettacolari della storia è molto lungo, di fatti questa classifica ne racchiude solo alcune. Sono degne di nota le presentazioni della Sauber nel 2004 e della Arrows nel 1978.

+ posts