Watson:  per la nuova direzione della FIA sarà più facile prendere decisioni.

Watson: per la nuova direzione della FIA sarà più facile prendere decisioni.

11 Febbraio 2022 0 Di Simone Vomiero

John Watson, 5 volte vincitore di un GP di Formula 1 , ritiene che per la nuova direzione della FIA sarà più facile prendere decisioni.

John Watson, ex pilota di Formula 1, sostiene che dopo l’elezione del nuovo presidente della FIA sarà più facile eseguire cambiamenti all’interno della federazione. Poco dopo il termine del Gp di Abu Dhabi la FIA iniziò una meticolosa indagine per verificare che le decisioni prese durante il Gran Premio dalla direzione gara e da Micheal Masi fossero corrette. In un modo o nell’altro le scelte fatte hanno influenzato l’esito della gara e del campionato, portando la federazione a iniziare l’indagine. L’inizio di questa coincise con la fine del mandato dell’allora presidente della FIA Jean Todt e l’elezione di Ben Sulayem. Watson crede che il nuovo organo direttivo sarà in grado di prendere decisioni più drastiche rispetto al prededente. Il risultato dell’inchiesta verrà pubblicato il 18 marzo, e, al momento, Masi è ancora nella posizione di direttore di gara.

John Watson, 5 volte vincitore di un GP di Formula 1 , ritiene che per la nuova direzione della FIA sarà più facile prendere decisioni.

“ L’organo governativo della federazione è cambiato, e spero che quello nuovo possa prendere decisioni che vadano bene a entrambe le parti” ha dichiarato Watson in un intervista. “ Non dico che tutto quello che è successo abbia rovinato questo sport, ma di sicuro non gli ha fatto bene”. Watson ritiene che per la nuova direzione sarà più facile prendere decisioni obiettive ed è speranzoso che tali eventi non accadranno di nuovo. “ Se si vogliono fare dei cambiamenti all’interno della Formula 1 bisogna prima fare modifiche alla direzione della FIA”. “ Se Todt e sottoposti avessero mantenuto i loro ruoli per un altro anno sarebbe stato più difficile dare un giudizio obiettivo su ciò che è successo, perché, in caso di colpevolezza della FIA, bisognerebbe ammettere che l’intero organo direttivo ha sbagliato” ha continuato Watson. “ Visto che la direzione della FIA è cambiata, il risultato dell’inchiesta sarà molto più preciso, visto che si potranno dare giudizi obiettivi sulle decisioni prese, analizzando passo passo ciò che è successo. Così facendo si potrà garantire che ciò che è accaduto ad Abu Dhabi non succeda più” ha concluso Watson.

+ posts