Il futuro di Vettel in F1: rimane o se ne va?

Il futuro di Vettel in F1: rimane o se ne va?

17 Febbraio 2022 0 Di Matteo Poletti

Il futuro di Sebastian Vettel sarà un argomento ricorrente durante la prossima stagione. Il tedesco è incuriosito dal cambio di regolamento e ha dichiarato di voler vedere come inizierà il 2022 prima di decidere se proseguire nel Circus o dire addio.

Un 2021 non all’altezza delle aspettative

vettel 2021

Il quattro volte campione del mondo tedesco e l’Aston Martin vengono da un 2021 decisamente sotto le aspettative.

È vero, il podio conquistato a Baku e la performance in Ungheria sono stati sicuramente degli ottimi riscontri, ma nel quadro generale della stagione il binomio non ha prodotto quanto sperato.

Dodicesimo posto nella classifica piloti per il 34enne di Heppenheim, settima piazza nei costruttori per l’Aston Martin (arretrata di ben 4 posizioni rispetto al 2020).

Il tedesco ha individuato le cause della debacle in alcuni suoi errori e in una vettura non all’altezza della competizione. La scuderia britannica, infatti, ha preferito concentrarsi sul 2022 per buona parte della scorsa stagione, sacrificando un 2021 in cui la macchina non è stata sviluppata molto.

2022: il punto di svolta?

vettel 2022

Ciò significa che la fatica sofferta l’anno scorso potrebbe venire ripagata quest’anno. Anzi, deve essere così, perché Vettel (che lavora al suo meglio quando si trova davanti) ha ancora fame di vittorie e ha individuato in questo uno dei requisiti che lo farebbero restare anche nel 2023.

A differenza del 2021, che il tedesco e la squadra avevano iniziato già con la consapevolezza che sarebbe stato un anno di adattamento lungo e duro, circola un’aria di speranza per quanto riguarda il 2022.

Non per nulla, nel settembre 2020 Vettel si è legato con Aston Martin perché ha visto nel team inglese la voglia di lottare al vertice e i mezzi economici per realizzare l’obiettivo.

Questa stagione sarà, quindi, la prova del 9 per Vettel e per la squadra, che nel frattempo ha rimpiazzato il team principal Otmar Szafnauer (che ha avuto un ruolo chiave nell’acquisto del tedesco) con Mike Krack, vecchia conoscenza di Vettel dai tempi della BMW-Sauber.

L’ultimo fattore importante che Vettel avrà a disposizione per decidere il proprio futuro è il cambio di regolamento. Le soluzioni adottate dalla F1 per creare corse più serrate dovranno convincere il tedesco a trovarsi in un campionato per cui valga la pena lottare.

+ posts