Wolff: “Ferrari ha 2 decimi di vantaggio grazie alla galleria del vento”

Wolff: “Ferrari ha 2 decimi di vantaggio grazie alla galleria del vento”

22 Febbraio 2022 0 Di Ivan Mancini

Il numero uno della scuderia tedesca ritiene che il tempo extra in galleria del vento possa garantire al team di Maranello un vantaggio di 2 decimi di secondo.
 

A partire dal 2021, contestualmente all’introduzione del budget cap, i team di F1 possono condurre i test aerodinamici in galleria del vento rispettando una rigida “scala mobile” basata sulle prestazioni dimostrate in pista; ciò significa che peggiore sarà il piazzamento nel campionato costruttori, maggiore sarà la possibilità di svolgere ricerca e sviluppo, aiutando quindi le scuderie più deboli.

A causa del sesto (2020) e del terzo (la scorsa stagione) posto in classifica costruttori, la Ferrari ha quindi potuto condurre più test in galleria del vento rispetto alla Mercedes, che invece ha vinto gli ultimi due campionati del mondo. Toto Wolff crede che ciò potrebbe avere un impatto considerevole sulle prestazioni della neonata F1-75, soprattutto in ottica dei nuovi regolamenti. “Avere più tempo a disposizione in galleria del vento è ovviamente qualcosa che bisogna tenere in conto. Il vantaggio di finire sesto è quello di guadagnare un paio di decimi la stagione successiva” ha deto Wolff in un’intervista raccolta da Crash.net.

Toto Wolff Mercedes

L’austriaco ha poi sottolineato di considerare tutte le squadre, nessuna esclusa, come potenziale vincitrice del prossimo campionato. Il numero uno Mercedes ritiene che tutte le squadre possano essere in grado di sfruttare un’area grigia del regolamento, come ha fatto la Brawn GP nel 2009 con il doppio diffusore, prendendo il comando nella nuova era della F1. “Personalmente non sto omettendo alcuna squadra. Tutti potrebbero essere in testa alla classifica ad inizio stagione. L’abbiamo visto nel 2009 con il doppio diffusore. Chiunque potrebbe essere in vantaggio ad inizio campionato qualora facesse una scoperta in grado di cambiare le regole del gioco“.

 

Il cuore Rosso di Toto Wolff

La Ferrari non vince un titolo mondiale dal 2008 – 2007 se consideriamo solamente il titolo piloti. Un’eternità per una scuderia dal glorioso passato come quello che può vantare la Rossa. Toto Wolff spera quindi che la squadra italiana possa presto tornare a lottare in testa alla F1. “Da tifoso, amo la Ferrari. È il team più grande della Formula 1 ed è brutto che non stia gareggiando per vittorie e titoli iridati. Penso che per tutti noi fan di questo sport la Ferrari debba essere nel mix, perché negli ultimi anni ci è mancata. Quindi spero che ci saranno alcuni di noi in grado di vincere le gare e di lottare duramente in pista“.

+ posts