WEC | Qualifiche 1000 Miglia di Sebring: 1° Lapierre, solo 4° la Toyota.

WEC | Qualifiche 1000 Miglia di Sebring: 1° Lapierre, solo 4° la Toyota.

18 Marzo 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

Pole position a Sebring per la Alpine di Nicolas Lapierre, che precede la Glickenhaus di Olivier Pla e un buonissimo Nicklas Nielsen sull’Oreca di AF Corse. Pole position per le LM GTE che va a Michael Christensen.

Nicolas Lapierre si aggiudica la pole position della 1000 Miglia di Sebring, primo appuntamento del WEC, il mondiale endurance. Il francese mette sulla prima casella della griglia la Alpine N.36 dell’equipaggio Lapierre-Vaxiviere-Negrão. Seconda la Glickenhaus dell’equipaggio Pla-Dumas-Briscoe. Grande prova per Nicklas Nielsen, che al debutto in categoria con una LM P2 si mette 3° precedendo la Toyota Hypercar di Brendon Hartley-Sebastien Buemi-Ryo Hirakawa. Per la categoria LM GTE pole position per Michael Christensen davanti all’italiano Gianmaria Bruni. 6° Antonio Fuoco.

LM GTE

Inizio delle qualifiche del WEC letteralmente con il botto per le LM GTE, che dopo soli 3 minuti dal via delle qualifiche sono costrette a fermarsi per bandiera rossa, a causa dell’incidente della Porsche 911 numero 46 di Nicolas Leutwiler che va a muro terminando così la sua qualifica.

La sessione riprende poco dopo e vede spuntare, nel trambusto della caccia al miglior giro, Michael Christensen su Porsche 911, che con un gran giro finale in 1.57.233 precede il compagno di squadra, l’italiano Gianmaria Bruni, davanti per buona parte dei 10 minuti di qualifica, di un decimo e mezzo. 3° Nick Tandy, autore di una buona sessione su Corvette C8, mentre Ben Keating su Aston Martin, 4°, è il primo per quanto riguarda la categoria GTE AM. 5° Calado James sulla Ferrari 488 di AF Corse, che precede il compagno di squadra ed ex terzo pilota Ferrari in F1 Antonio Fuoco. Chiudono la top 10 Nicki Thiim, Oliver Millroy, Sarah Bovy e Charles Fagg.

Una sessione che al di là del botto iniziale di Leutwiler non ha visto ulteriori colpi di scena. Nick Tandy e la sua Corvette gialla del team Corvette Racing hanno fatto segnare dei buoni tempi e sono stati davanti per alcuni minuti, prima che le Porsche di Christensen e Bruni trovassero la quadra. L’italiano sfiora la prima posizione in griglia di categoria, che però gli viene soffiata negli ultimi istanti dal compagno di squadra danese che tira fuori il coniglio dal cilindro e si mette primo. Meno bene le due Ferrari di AF Corse, che seppure in 5° e in 6° posizione hanno dato l’impressione di non essere riuscite ad esprimersi al massimo sullo storico circuito americano.

LM P2 – Hypercar

È poi la volta delle LM P2 e delle Hypercar. La sessione fila liscia fino a 34 secondi dal termine, quando viene esposta bandiera rossa per un gran botto della vettura numero 34, la Oreca del team Inter Europol Competition guidata da Fabio Scherer.

La qualifica non riparte, il che permette a Nicolas Lapierre su Alpine di mettere in pole position la vettura numero 36 dei transalpini con un tempo di 1.47.407. Seconda a 1.3 secondi è la Glickenhaus N.708 di Olivier Pla, che precede la prima LM P2, la Oreca di AF Corse N.83 di Nicklas Nielsen. Il danese, al debutto in categoria, si mette dietro la Toyota N.8, soltanto quarta con Brendon Hartley che paga quasi 2 secondi da Lapierre. A seguire Albuquerque, l’ex F1 Paul di Resta, Jose Maria Lopez con l’altra Toyota, René Rast e Ferdinand Habsburg. Chiude la Top 10 Robert Kubica sull’Oreca N.9 della Prema.

Una sessione all’insegna di Lapierre, che domina l’intera sessione e dà l’impressione di essere inavvicinabile. Grande prova per Alpine che deve però confermarsi anche in gara. Buona anche la sessione della Glickenhaus di Olivier Pla mentre è ottima quella di Nicklas Nielsen, il giovane pilota Ferrari per il WEC, che con l’Oreca della AF Corse sbaraglia i concorrenti della categoria LM P2 e si mette dietro di 2 decimi pure la Toyota di Brendon Hartley. L’ex Toro Rosso delude, così come il compagno di squadra Jose Maria Lopez, solo 7°. Decima al debutto in categoria la Prema dell’equipaggio Kubica-Deletraz-Colombo, con il polacco che in qualifica conclude a circa 2.7 secondi dal primo. Solo 14° la Oreca del Richard Mille Racing Team, che tra l’equipaggio vanta anche l’otto volte campione del mondo WRC Sebastién Ogier, guidata in qualifica da Charles Milesi.

Appuntamento con la gara del WEC a domani a mezzanotte ora italiana, visibile su Eurosport.

Le classifiche delle qualifiche sono visionabili sul sito del WEC.

+ posts