Il giudizio di Hamilton sul rapporto di Abu Dhabi 2021.

Il giudizio di Hamilton sul rapporto di Abu Dhabi 2021.

21 Marzo 2022 0 Di Davide Citterio

Lewis Hamilton ha deciso di dare il suo giudizio sull’esito dell’indagine condotta su Abu Dhabi 2021. L’inglese sarà contento del risultato?

Nella giornata di sabato, la FIA ha reso pubblico l’esito dell’indagine fatta su quello che successe ad Abu Dhabi nel 2021. Nel riassunto di sette pagine, pubblicato sempre dalla FIA, si legge che la causa è da attribuirsi ad un regolamento difficile da interpretare, il quale ha poi portato ad un “errore umano”.

Parlando dopo le qualifiche Hamilton ha detto di non aver avuto la possibilità di leggerlo: “Lo leggerò forse dopo il fine settimana o qualcosa del genere”.

Tuttavia, Hamilton è comunque riuscito ad informarsi sui punti chiave del rapporto. Ha quindi potuto dare una sua opinione in merito al risultato delle analisi: “Non mi aspettavo scuse e non è qualcosa su cui sono davvero concentrato. Sappiamo che è così e probabilmente non sarebbe successo.

“Ma il fatto è che almeno c’è trasparenza, voglio dire che è un errore umano, penso che sia un passo positivo.

Non possiamo tornare indietro, sfortunatamente, e cambiare il passato. Quindi guardo solo a concentrarmi sul fare ciò che posso fare ora e cercare di dare forma al futuro, lavorando con questa squadra. Abbiamo un po’ di lavoro da fare“.

Toto Wolff, probabilmente il più arrabbiato nel box Mercedes quando sono accaduti i fatti, ha detto che non è più riuscito a pensare ad Abu Dhabi quando la macchina si è mostrata non competitiva per il 2022.

In ogni caso, il team principal della Mercedes ha speso tempo per esprimersi sul rapporto della FIA: “Penso che sia un enorme cambiamento rispetto a quello che abbiamo visto prima.

“Che il rapporto sia completo o meno, debole o difficile, penso che pubblicarlo sia un buon passo avanti in termini di governo. 

“Per noi ci sono delle parole che dicono “errore umano”. L’errore e il riconoscimento è, penso, molto importante e ora chiudiamo il capitolo”.

Lewis Hamilton, Toto Wolff
+ posts