Christian Horner è preoccupato per i problemi del motore Honda.

Christian Horner è preoccupato per i problemi del motore Honda.

29 Marzo 2022 0 Di Davide Citterio

Il team principal della Red Bull si è detto preoccupato per i numerosi problemi al motore che si sono ripresentati anche a Jeddah. La sua speranza è trovare velocemente le soluzioni a questi guai.

La Red Bull ritorna a casa vittoriosa e felice dall’Arabia Saudita. È, infatti, molta la felicità in casa Red Bull per la vittoria di Max Verstappen nel GP di Jeddah. Inoltre, il secondo pilota Sergio Pérez ha terminato la gara in quarta posizione dopo aver conquistato la pole position sabato.

Tuttavia, la scuderia austriaca si porta a casa anche qualche grattacapo in più. Durante le prove libere del GP dell’Arabia Saudita, Yuki Tsunoda ha dovuto fermare la sua monoposto a causa di un guasto del motore. Perciò, per la gara il giapponese doveva necessariamente utilizzare la seconda power unit. Proprio il secondo motore dell’anno, che era nuovo, ha tradito il giovane pilota di AlphaTauri mentre stava schierando la propria vettura in griglia.

I problemi di Tsunoda, uniti ai fatti del Bahrain, destano molta preoccupazione in casa Red Bull, soprattutto al team principal Christian Horner: “Certo, siamo preoccupati per questo”, ha risposto Horner ai media.

“Penso che, prima di tutto, dobbiamo capire di cosa si tratta.

Penso che una volta che tutto lo strip-down sarà stato fatto e capiremo qual è il problema, si spera che le soluzioni possano essere messe in atto”.

Horner, Red Bull
Christian Horner, team principal di Red Bull.

Va ricordato che AlphaTauri e Red Bull hanno gli stessi motori nel retro della vettura. Entrambi targati Red Bull Powertrains.

Franz Tost spiega il problema di Tsunoda.

Il fatto che Tsunoda non sia riuscito a schierare la sua vettura sulla griglia di partenza ha “sbalordito” tutti. Tante erano le domande che ci si ponevano. Perciò, il team principal dell’AlphaTauri, Franz Tost, ha deciso di spiegare cos’è accaduto: “La pressione dell’olio è diminuita e, quindi, abbiamo deciso di fermarci.

“Non sappiamo ancora se possiamo riusare questo motore o meno, o cosa è esattamente rotto. Dobbiamo indagare.”

Tost ha aggiunto in seguito di essere ansioso di avere una spiegazione sul perché sono accaduti questi problemi alle sue vetture, in quanto la Red Bull non ne soffre: “Voglio scoprire il motivo per cui stiamo lottando con l’affidabilità. Perché la Red Bull non ha nessun problema“.

Franz Tost
Franz Tost, team principal di AlphaTauri.
+ posts