Ve lo immaginereste Sebastian Vettel in Indycar?

Ve lo immaginereste Sebastian Vettel in Indycar?

10 Maggio 2022 0 Di Tommaso Pelizza

Il co-proprietario del team Rahal Letterman Racing Bobby Rahal, ha dichiarato di essere pronto ad offrire un test su una sua vettura sul circuito del Road America.

In un’intervista tenutasi durante il weekend corso a Miami, Sebastian Vettel ha dichiarato di preferire i circuiti tradizionali americani rispetto ad un cittadino come quello della città della Florida.

Matt Archuleta, un esperto di Indycar molto stimato negli states, ha postato un tweet riguardo alla frase di Seb.

Graham Rahal, figlio di Bobby e pilota proprio per la Rahal Letterman Lanigan Racing ha commentato di tutta risposta dicendo: “Seb, se mai tu volessi provare un’Indycar esaudiremo il tuo desiderio. Saremmo davvero onorati di farti guidare una delle nostre vetture!”.

Bobby ha poi postato un tweet di risposta a quello del figlio. Esso recita: “Seb, se lo desideri noi siamo pronti!”

In alto il retweet da parte di Archuleta.

In un’intervista con Autosport, tenutasi nella giornata di Lunedì, Bobby Rahal ha detto di aver parlato sul serio, e che quel tweet non fosse per niente uno scherzo.
Sarebbe l’opportunità giusta al momento giusto. Perché non farlo? Non c’è posto migliore che il Road America per far conoscere al mondo intero l’Indycar, e non c’è modo migliore che mettere in mostra Road America se non su una vettura Indycar. Amo quel che pensa Sebastian”.
“Piacerebbe ad una persona come lui venire in Indycar dopo aver passato una vita in Formula 1 vincendo 4 mondiali? Questo non lo so. So però che a molti in Europa non piace l’idea di correre negli ovali, ma lui avrebbe ancora tempo di provare altre forme di competizioni motoristiche, visto che non è ancora arrivato ai 40 anni”.

Rahal pensa anche che Vettel abbia le qualità che servono per eccellere in un campionato come l’Indycar e spera che la parità di livello in termine di tecnologia possa attrarre ancor di più il suo interesse.

Bobby ha poi concluso l’intervista dicendo che magari a Sebastian neanche interessa di venire in Indycar al momento, ma che nel caso, se un giorno accadesse, sarebbe molto felice di fargli fare dei test.
Noi adesso stiamo parlando del fatto che Vettel possa sbarcare davvero in Indycar, quando magari a lui neanche interessa al momento. Però farei i salti di gioia nel caso potessi fargli disputare delle sessioni di test”.

+ posts