Formula E | Gara 1 E-Prix di Berlino: Mortara vince gara 1!

Formula E | Gara 1 E-Prix di Berlino: Mortara vince gara 1!

14 Maggio 2022 0 Di Tommaso Pelizza

Mortara conduce una grande gara e va a vincere gara 1 dell’E-Prix di Berlino. Dietro di lui un sorprendente Vergne ed un grandissimo Vandoorne. Arranca Sims che conclude solo 8°.

La partenza dell’E-Prix di Berlino è regolare, i piloti scattano bene e non ci sono contatti né davanti né dietro.
Mortara e Sims mantengono la propria posizione, tranne Lotterer, che riesce a passare Da Costa, che partiva terzo dopo la qualifica di stamattina, prendendosi la terza posizione.

Il primo ad attivare l’attack mode è Nick Cassidy. Il neozelandese lo fa a 40 minuti dalla fine quando si trova in diciassettesima posizione usufruendo quindi di una strategia differente rispetto agli altri.
Sempre a 40 minuti dalla fine Da Costa, che nel frattempo ha ripreso la posizione persa su Lotterer, riesce a passare anche Sims per mettersi in seconda posizione. Il britannico cerca di incrociare la traiettoria ma Da Costa non ne vuole sapere. Chiude la porta ed anche il sorpasso.


Mancano 30 minuti dalla fine e Mortara continua a mantenere la leadership senza troppi problemi, nel frattempo 2 posizioni più indietro si infiamma la lotta per il podio, con il pilota della Porsche Pascal Wehrlein che sorpassa Jean-Eric Vergne prendendosi la terza posizione.

Si infiamma sempre di più la lotta tra le DS e la Porsche di Wehrlein; prima tutte e due le DS passano Pascal, che poi restituisce il sorpasso a Da Costa. Antonio poi tenta di nuovo il sorpasso su Wehrlein a curva 5, i due si toccano lievemente e poi Da Costa si prende la posizione in curva 6. Davvero una lotta molto dura da parte di entrambi i piloti.

A 22 minuti dalla fine Mortara prende l’attack mode e viene sorpassato da Lotterer, ma lo svizzero non ci pensa due volte ed in curva 1 sorpassa André sfruttando i kW ausiliari.

Siamo arrivati nella seconda metà di gara, e Vandoorne inizia a prendersi la scena sorpassando la DS di Da Costa all’uscita di curva 1 prendendosi la quinta posizione.
5 minuti dopo aver passato Sims ed essersi preso la quarta posizione, Stoffel va ad agguantare la terza piazza passando Vergne. Le prime 2 posizioni invece rimangono invariate.

A 9 minuti dalla fine Mortara si prende l’ultima attack mode rimastagli perdendo la posizione sia su Lotterer che su Vandoorne. Edo poi sfruttando l’energia addizionale fornita dall’attack mode passa prima Lotterer, e poi Vandoorne riprendendosi la leadership della gara.
Il sorpasso di Mortara su Vandoorne. In secondo piano il sorpasso di Vergne su Lotterer.

A 5 minuti dalla fine Vergne usa il fanboost per sorpassare Stoffel Vandoorne. Ora è caccia al leader Edoardo Mortara.

Jev ci prova ad un minuto e mezzo dalla fine, ma stacca un po’ troppo tardi andando lungo. Lo svizzero prende e ringrazia incrociando la traiettoria e riprendendosi la leadership, che manterrà fino alla fine dell’ultimo giro.

L’ultimo giro

L’ultimo giro è frenetico. Mortara che nel frattempo è scappato se la prende comoda fino al traguardo, ma dietro di lui c’è una feroce battaglia che vale il podio tra Vergne, Vandoorne e Lotterer.
I 3 rimangono attaccati per gran parte del giro, ma nessuno di loro effettua un sorpasso.

Vince quindi Mortara, che conduce una gara straordinaria. Sul podio assieme a lui Jean-Eric Vergne e Stoffel Vandoorne.

+ posts